rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Animali

Il segreto per mantenere il cane in forma: cambiare la dieta anche al padrone

Il vecchio adagio "tale cane, tale padrone", non è solo un modo di dire. I risultati di uno studio

Nel 35% dei casi, a un cane obeso corrisponde un padrone sovrappeso o, comunque, poco attento all’alimentazione. Lo stile alimentare degli umani influisce, infatti, sulle scelte che si fanno per il proprio compagno di pelo, con il rischio di fargli perdere fino a quasi 3 anni di vita. Viceversa, se l'umano è abituato a una dieta sana, sceglierà di “replicare” le buone abitudini anche per quanto riguarda l'alimentazione del cane, consentendogli di vivere circa 32 mesi in più, secondo i calcoli dei veterinari.

Tale cane, tale padrone

Tale cane tale padrone non è un modo di dire: a mettere in evidenza la correlazione tra lo stile di alimentazione dei cani e quello dei loro padroni è una ricerca dell’Università di Copenaghen rilanciata in Italia da Dog Heroes, startup di cibo sano per cani a domicilio: lo studio, condotto su un campione di 268 cani, attesta che quasi 4 cani su 10 tra quelli in sovrappeso hanno un padrone poco attento alla dieta e il numero di cani fuori forma risulta più che raddoppiato nel caso di padroni in sovrappeso o obesi rispetto a quelli con proprietari il cui peso corporeo era nella norma. “Il dato può colpire a una lettura superficiale, ma in realtà è più che confermato dalla nostra esperienza con cani e padroni", commentano Pierluigi Consolandi e Marco Laganà di Dog Heroes.

la dieta naturale allunga la vita dei cani 

L’obesità e il sovrappeso nei cani non è un fenomeno da sottovalutare: in Italia, stando alle stime della Pet Obesity Task Force, il 63% dei cani domestici è in sovrappeso:  “Il mantenimento di una forma fisica adeguata rappresenta un problema da non sottovalutare, in quanto l’obesità può essere sorgente di problemi ossei e articolari, patologie pancreatiche e patologie epatiche – spiega Valerio Guiggi, medico veterinario – Una valida soluzione è quella di iniziare ad alimentare il proprio cane con un piano alimentare sano, bilanciato e personalizzato con una dieta casalinga fatta con ingredienti freschi e il giusto apporto di proteine - oltre il 50% - da complementare con carboidrati, grassi, vitamine e sostanze minerali. Questo tipo di alimentazione rappresenta la soluzione migliore per far raggiungere il benessere a lungo termine al proprio cane, permettendo non solo di mantenerlo al suo peso forma ma di ridurre l’insorgere di patologie ed allergie alimentari grazie alla naturalezza degli ingredienti e al processo di cottura poco invasivo. Si tratta, proprio come per gli esseri umani, di una misura che può significativamente allungare la vita dei nostri cani: da uno studio emerge come i cani alimentati con una dieta naturale abbiano un'aspettativa di vita di quasi 3 anni in più rispetto ai cani alimentati con una cibo industriale

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il segreto per mantenere il cane in forma: cambiare la dieta anche al padrone

VicenzaToday è in caricamento