Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Ex cava Poiana, il sindaco di Rosà sulla graticola

I residenti del quartiere Cremona puntano l'indice sul primo cittadino nonché su Arpav che avrebbero peccato in trasparenza nell'ambito dell'accertamento dello stato ambientale dell'ex sito estrattivo da tempo oggetto di polemiche

 

Il Comitato salvaguardia ambiente salute Rosà oggi 3 giugno ha diramato un videomessaggio in cui prende la parola Paolo Bernardi portavoce dello stesso comitato: il quale critica in modo molto netto il comportamento di Arpav Vicenza nonché del Comune di Rosà, nel Vicentino, in relazione allo stato di salute del sito della ex cava Poiana (si tratta d'una querelle dibattuta da tempo peraltro). A giudizio del comitato, che raccoglie un nutrito gruppo di residenti del quartiere Cremona, che sorge proprio vicino alla ex cava, il sito di quest'ultima sarebbe pesantemente contaminato da sostanze nocive. Nell'ambito delgli accertamenti necessari a comprendere lo stato reale dei luoghi la condotta degli enti pubblici, questo l'addebito dei residenti, sarebbe stata ondivaga e poco chiara.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento