Winter Triathlon World Championships: dominio russo nella prima giornata di gare

E’ un mondiale dai colori bianco, blu e rosso quello in corso al centro fondo Campolongo di Rotzo sull’Altopiano di Asiago e dei Sette Comuni

Con tre medaglie d’oro, due d’argento e tre di bronzo la Russia si conferma il paese da battere nel winter triathlon, sport multidisciplinare dove gli atleti si cimentano in gare di corsa, bici e sci da fondo. Merito anche di una federazione molto attiva nell’organizzare eventi di winter triathlon permettendo ai suoi atleti di presentarsi ai Campionati mondiali nella miglior forma e con la gara nelle gambe e nella testa. 

In campo femminile il predominio russo è stato pressoché incontrastato nonostante l’italiana Sandra Mairhofer e l’austriaca Carina Wasle hanno più volte messo in discussione la terza posizione a Yulia Surikova. Alla fine però podio tutto russo con Daria Rogozina che si riconferma regina del triathlon invernale, Anna Medvedeva e Yulia Surikova. Dietro di loro la giovane connazionale Svetlana Sokolova che così si aggiudica lo scettro di campionessa del Mondo della categoria Under 23. Dietro a Sokolova la rumena Maria Luiza Rasina che spezza l’assolo russo anticipando all’arrivo la russa Nadezhda Belkina.

In campo maschile l’indiscusso campione mondiale di winter triathlon Pavel Andreev si porta a casa il suo ottavo Campionato Mondiale con una gara costruita nella prima frazione di corsa. Nella seconda e poi terza frazione il ceco Marek Rauchfuss ha eroso secondi su secondi ma purtroppo per lui l’esperienza di Andreev ha permesso che il pluricampione scrivesse nuovamente il suo nome sull’albo dei campioni. Medaglia di bronzo sempre russo con Dmitry Bregeda. Quarto l’azzurro Giuseppe Lamastra che in più momenti della gara ha avuto nel suo mirino Bregeda senza mai riuscire a raggiungerlo.  

Campione del Mondo Under 23 l’atleta locale Franco Pesavento che lascia alle sue spalle il russo Evgenii Evgrafov mentre la medaglia di bronzo lo ha conquistato lo slovacco Mario Kosut. Per gli altri italiani in gara: 9° posto finale per Daniel Antonioli (C.S. Esercito), 16° posto per Alessandro Saravalle (Trisports.it) e 22° nella classifica generale e 5° in quella di categoria Under 23 Mattia Tanara (KM Sport). 

Più vareità nelle categorie Juniors dove il norvegese Casper Ronning si porta a casa la medaglia d’oro precedendo all’arrivo i russi Yaroslav Kurilenok e Danila Egorov mentre tra le donne, doppietta slovacca con Zuzana Michalickova campionessa mondiale davanti alla compagna di squadra Margareta Bicanova e, al terzo posto, la russa Polina Sadovaia. Quinta l’azzurra Gaia Tormena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Perde il controllo dell'auto e finisce contro un camion in sosta: 18enne muore sul colpo

  • San Valentino: i luoghi più romantici del Vicentino

  • Stop alle corse sulla strada del Costo: arrivano autovelox e targa system

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Operaio 34enne trovato morto in fabbrica

Torna su
VicenzaToday è in caricamento