Virtus Verona - LR Vicenza: 1-2

A Verona per chiudere il trittico. È con questo spirito che il Lane si trasferisce allo stadio Gavagnin-Nocini per la sfida contro la terza squadra della città scaligera alle 17:30 di domenica

È FINITA TRA VIRTUS VERONA E LR VICENZA: TRE PUNTI AL LANE

SECONDO TEMPO

90+1: Ammonito Stoppa

77' Espulso Cinelli, Vicenza in 10 

GOOL DI MAROTTA AL 63': VICENZA IN VANTAGGIO

Uscito Giacomelli, entrato Marotta. Uscito Guerra entrato Zarpellon

56' Tiro di Cappelletti deviato dal portiere

53' Ammonito Cinelli

Per il Verona entra Di Paola e entra Marcandella. Naturalmente hanno cambiato il portiere esce Sheikh entra Alessandro Gicomelli. 

PRIMO TEMPO

Fine primo tempo

42' Deviazione di Guerra palla leggermente fuori dal palo

30' Gol di Magrassi: pareggio del Virtus Verona

26' Gol di Zonta

23' Espulsione di un giocatore del Virtus Verona: cartellino rosso per Danieli

19' A seguito di una punizione di Giacomelli colpo di testa di Saraniti che non impensierisce il portiere

12' Giacomelli prova il tiro senza pretese, la palla va fuori senza dare pericoli alla porta avversaria

8' Occasione per il Vicenza: Colpo di teta di Saraniti e salvataggio sulla linea di Sirignano

Inizio partita 

LE FORMAZIONI

Virtus Verona: Sheikh, Pellacan, Rossi, Daneli, Odogwu, Cazzola, Magrassi, Sirignano, Onescu, Manfrin, Marcandella

LR Vicenza: Grandi, Bizzotto, Zonta, Cinelli, Giacomelli, Padella, Guerra, Cappelletti, Barlocco, Saraniti, Rigoni

LE PROBABILI FORMAZIONI

Virtus Verona: Giacomel, Rossi, Sirignano, Curto, Manfrin, Cazzola, Di Paola, Onescu, Marcandella, Magrassi, Odogwu. All. Fresco

LR Vicenza: Grandi, Cappelletti, Padella, Bizzottto, Barlocco, Zonta, Rigoni, Cinelli, Giacomelli, Guerra, Marotta. All. Di Carlo

IL PRE PARTITA DI MISTER DI CARLO 

“E’ una gara complicata per le energie fisiche e mentali spese, ma abbiamo una rosa adeguata per mantenere il ritmo alto. La Virtus Verona arriva da due vittorie consecutive con 6 reti siglate, ha un allenatore camaleontico. Dobbiamo puntare a vincere attraverso il gioco, attraverso la caparbietà, attraverso il carattere. Anche contro la Vis Pesaro abbiamo lottato fino al 95′.
Il gol annullato a Vandeputte era regolare, è un peccato perché quel gol avrebbe potuto cambiare le sorti della gara. Ma a prescindere da ciò abbiamo dimostrato di essere in crescita, so che anche domani ci sarà una prestazione di alto livello, perché solo così si può ambire al vertice della classifica.
Non siamo riusciti a trovare la giocata vincente, ma sono orgoglioso dei miei ragazzi e della nostra tifoseria che ci sta sempre vicino e che ci crede insieme a noi. Uniti dobbiamo trovare la continuità e le vittorie. Servono ritmo alto, determinazione e voglia di vincere”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento