Vicenza-Pordenone, il punto di Alberto Belloni: "Lerda ci crede"

Quartultima di campionato al Menti con i biancorossi in lotta per la salvezza e gravati dall'asta fallimentare contro i ramarri che hanno ancora la prospettiva di passaggio in B attraverso i play off. Biglietti a prezzi popolari alla ricerca del 12° uomo in campo

Il Pordenone, atteso al Menti per questa quartultima di campionato, era stato costruito per la promozione diretta e ad inizio stagione aveva anche mantenuto le promesse, in un buon periodo di forma culminato con il quasi miracolo di Coppa contro l’Inter. Poi, la flessione di rendimento, che consegna oggi i ramarri ad una posizione di seconda fila, che mantiene comunque intatta la prospettiva di passaggio in B attraverso i play off.

QUI PORDENONE 

I friulani vengono da una netta ed indiscussa sconfitta all’Euganeo di Padova e dal riposo dell’ultimo turno. Tra i neroverdi in forse Perilli (leggera distorsione alla caviglia e Caccetta (ferita lacero contusa). Sono rientrati in gruppo Gerardi, Misuraca e Parodi che la scorsa settimana si erano allenati a parte. Ha fatto lavoro differenziato per precauzione il solo Bombagi (affaticamento). Il tecnico Lovisa potrebbe confermare il suo 4/4/2 preferito oppure scendere al Menti con un 4/3/2/1 già provato con successo in precedenza.

QUI VICENZA

In casa berica invece, tanta apprensione per l’imminente asta fallimentare, il che non giova ovviamente ad una perfetta concentrazione. A Mestre, tuttavia, il gruppo ha dimostrato di essersi ritrovato e mister Lerda ci crede. Il Vicenza ha ottenuto solo due punti nelle ultime cinque uscite e nelle partite giocate in casa, sin qui, sono arrivati 4 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte, conquistando 16 punti in 15 uscite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un mezzo disastro, insomma. L’allenatore biancorosso verosimilmente non si discosterà molto dallo schieramento (3/5/2) che ha ben figurato al Mecchia, con qualche dubbio sull’utilizzo dal primo minuto del meno brillante nella partita in riva alla laguna e cioè Giorno. In caso di avvicendamento, propendo per la scelta di Salifu, che potrebbe vincere la concorrenza di Tassi. Biglietti a prezzi popolarissimi, alla ricerca di uno stadio da 12° uomo in campo. Arbitra il signor Lorenzo Maggioni di Lecco. Nella speranza che il fischietto lombardo si dimostri meno sprovveduto delle giacchette nere che l’hanno preceduto…

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Eclissi: 5 giugno lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Schianto tra moto sul Grappa: padre e figlia perdono la vita

  • Le norme per viaggiare in auto ancora in vigore: multe e numero di passeggeri

  • Coronavirus, parla il direttore istituto rianimazione di Padova: «Oggi il Covid è niente»

  • Si tuffa nel corso d'acqua ma non riemerge: inutili i soccorsi, muore 13enne

  • Tragedia in ditta, operaio 49enne vittima di un incidente sul lavoro: inutili i soccorsi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento