Vicenza-Pordenone: le pagelle di Alberto Belloni

I migliori e i peggiori della partita al Menti, con i biancorossi ultimi in classifica

Le pagelle di Vicenza-Pordenone

VALENTINI 6,5: due o tre uscite efficaci ma molto rischiose nel primo tempo. Nella ripresa prima compie un miracolo su De Agostini al 64’ e poi si fa trafiggere da un tiro non certo irresistibile di Burrai al 69’. Salva poi molti palloni. Para ancora bene su Burrai al 94’. Si guadagna la sufficienza piena.

MALOMO 6: chiude con una certa puntualità sui vari Nocciolini e Berrettoni. Nella ripresa sparecchia via tutto quello che può lontano dalla sua area, nel tentativo di salvare almeno un punto.

MILESI 5: nei primi 45’ si dimostra disattento e incerto in molte occasioni: al 5’ scivola in area e libera Nocciolini, al 18’ si perde Berrettoni e Valentini deve salvare, al 27 ancora un buco in area. Nella ripresa tocca pochissimi palloni. Per fortuna…

CRESCENZI 6: nella prima parte della gara fa il suo dovere e anche successivamente non fa male, salvo al minuto 91’ quando si fa scappare Gerardi e il suo errore rischia di fare la frittata finale.

GIRAUDO 6: dalla sua parte vengono inizialmente a mancare certe sue sgroppate in velocità. Ci mette impegno fino alle fine ma non è certo una delle sue gare da ricordare.

GIORNO 5: un primo tempo indecifrabile, fatto di tanta corsa inutile e troppe sbavature. E non è solo un fatto tattico se l’allenatore lo fa uscire al 57’. SALIFU n.g.: fa un po’ di filtro che aiuta la squadra

ALIMI 5/6: si dà da fare ma il passo è quello di sempre, compassato e senza fantasia. Nei secondi 45’ quando c’è da battagliare lui non si tira indietro ma il centrocampo del Lane è sempre quello, purtroppo…

DE GIORGIO 4: da lui ci si aspetta sempre la giocata illuminante, ma in 45’, a parte un lampo iniziale, nel taccuino resta poco o nulla. Si rivede all’88’ quando tira il rigore e lo spara sul montante. Uomo decisivo, diceva qualcuno… Si, per la retrocessione.

BIANCHI 3: sarebbe uno dei più positivi dell’avvio di gara, finché al 28’ non perde completamente la testa: dopo aver ricevuto un giallo probabilmente eccessivo qualche minuto prima, si inventa un’entrataccia a gamba tesa su Berrettoni e riceve il secondo, che gli costa l’espulsione. Folle…

GIACOMELLI 6,5: per mezza partita fa lui la partita, diventando un vero incubo per il Pordenone: bel lancio per Giorno al 1’, doppio tentativo al 6’, assist vincente per il gol e un bel tentativo al 34’ concluso con un tiro alle stelle. Dopo quel che ha speso sparisce nella ripresa. ma il suo l’aveva già abbondantemente fatto

JAKIMOVSKI n.g.: tenta qualche accelerazione, con risultati imbarazzanti.

FERRARI 6: fa quel che deve fare un bomber: riceve il passaggio giusto, temporeggia il giusto e poi piazza il destro a scavato. All’85’ viene cintura in area da De Agostini e guadagna il penalty. Tutto sommato una partita generosa.

Mister LERDA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Giocatore colto da malore in campo: trasportato d'urgenza al San Bortolo, è grave

  • Soldi smarriti per strada: individuata la proprietaria

  • Si denuda e mostra il pene fuori dal supermercato: 5000 euro di multa

Torna su
VicenzaToday è in caricamento