Vicenza-Livorno: intervista a mister Lerda ed ai giocatori

Le parole del mister del Vicenza e dei biancorossi al termine del match al Menti

Franco Lerda (foto Vicenza Calcio)

FRANCO LERDA: Non voglio parlare dei singoli, Galano e Raicevic hanno fatto due bei gol, ma del collettivo: abbiamo fatto una grande prestazione, soffrendo il giusto. Unico rammarico è non aver chiuso prima. Io ho cercato di mettere ordine, non solo dal punto di vista tattico ma anche dal punto di vista individuale: loro avevano bisogno di fiducia. Si sono messi a disposizione, stanno lavorando tanto e bene, e i risultati stanno arrivando. Ho voluto accelerare il processo di conoscenza, per creare l'empatia, sin da subito gli ho detto che dobbiamo "raccogliere le briciole per terra", con l'impegno, non solo sul campo. 

FRANCESCO BENUSSI: Mi fa piacere aver fatto una buona partita ma l'importante è il risultato. Ci siamo difesi con le unghie quando serviva, gli attaccanti hanno fatto i loro lavoro, il pubblico ci ha sostenuto per 95' e siamo ancora qui a lottare. Le parate sono tutte difficili, non ricordo gli episodi specifici, ma so che è andata bene così. 

FILIP RAICEVIC: L'esperienza con la Nazionale mi ha caricato tantissimo e dobbiamo fare questo rush finale, dobbiamo lavorare bene ed ascoltare il mister per centrare l'obiettivo finale. Alessio mi ha messo una bella palla ed è andata bene. Dobbiamo dare tutti il massimo, dai titolari alla tribuna. Il mister ha portato una buona iniezione di fiducia e siamo stati squadra per ri portare la vittoria al Menti. 

NICOLO' BRIGHENTI: Conoscevo bene gli avversari e sapevo che ci avrebbero dato del filo da torcere. Siamo usciti bene, giocando e anche rischiando qualcosa. Ora siamo più concreti, siamo più squadra perchè è importante portare a casa i tre punti. Nello stesso tempo mi sembra che abbiamo anche giocato e dimostrato la giusta grinta in campo. Siamo ancora ai play out e la strada è ancora lunga. C'è molto da migliorare, in tutti i reparti, Benussi ha salvato il risultato, dandoci una certa sicurezza, ma la volontà di alzare il baricentro c'è sempre stata, quindi era inevitabile anche comcereder qualcosa. 

CRISTIAN GALANO: Finalmente è arrivato il gol, è stato un bel regalo di compleanno, finalmente ce l'ho fatta a metterla "lì", dove l'ho sempre messa. Ho fatto un gran gol che è servito a portare i tre punti e ne abbiamo tanto bisogno. In questa posizione mi trovo meglio, posso toccare più palloni, riesco a spaziare e finiscamente sto bene. Ora pensiamo a Cesena. Abbiamo cambiato atteggiamento, il mister ci ha trasmesso la giusta cattivera che è necessaria per raggiungere l'obiettivo. Sia Ebagua che Raicevic sono fondamentali ma sono sicuro che chi giocherà darà il massimo

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

Torna su
VicenzaToday è in caricamento