Vicenza Calcio: Pasquale Luiso allenatore della Primavera

La notizia era già data per certa da alcune settimane ma la presentazione ufficiale di Pasquale Luiso, l'ex Toro di Sora, come nuovo mister della Primavera del Vicenza Calcio, si è tenuta mercoledì al Menti. Le parole del presidente e di mister Luiso

Pasquale Luiso e Alfredo Pastorelli

Presentato ufficialmente il nuovo allenatore della Primavera del Vicenza Calcio. Il nome circolava già da alcune settimane ed è ben noto ai tifosi. L'incarico è stato dato a Pasquale Luiso, il Toro di Sora che, con la maglia biancorossa, si conquistò il titolo di capocannoniere in Coppa delle Coppe nella stagione 97/98. Rimase a Vicenza solo due stagioni ma il suo volto, come i suoi gol, restano indelebili nella memoria dei supporter berici.

Appese le scarpe al chiodo nel 2008, Luiso, 46 anni, inizia la sua carriera di allenatore il 20 gennaio 2010 con il Sora, in Eccellenza laziale, con cui conquista una salvezza nella prima stagione, e la promozione in Serie D nella seconda. Nel dicembre 2011, in contrasto con la politica di mercato della dirigenza, si dimette dall'incarico.
Nel dicembre 2013 si siede sulla panchina del Sulmona (squadra alla quale da calciatore segnò un gol in uno spareggio per la promozione in Serie C2 con la maglia del Sora nell'annata 1991-1992), militante in Serie D, non riuscendone ad evitare la retrocessione in Eccellenza. Il 5 luglio 2014 diventa allenatore della Triestina, rassegnando le dimissioni dopo poco più di un mese a causa dei problemi della società alabardata. Contestualmente diventa allenatore del Celano, sempre nel campionato di Serie D, per poi essere esonerato il 19 febbraio 2015. 

Come riferito dal sito del Vicenza calcio, “Dopo quasi diciotto anni abbiamo nuovamente qui con noi Pasqule Luiso, il toro di Sora. Sono soddisfatto perché tutti me ne hanno parlato bene - ha introdotto il presidente Alfredo Pastorelli - Spero che Pasquale possa contribuire a far rinascere la squadra Primavera. Mister Fortunato rimarrà nel Club con incarichi superiori. Stiamo cercando di lavorare su dei giovani di prospettiva da poter mettere a disposizione del nuovo mister perché li sappia plasmare e farli crescere, in un ottica di futuro supporto alla Prima Squadra”.

"Non posso che ringraziare il Presidente, sono emozionato, non è facile trovarsi qui e parlare del Vicenza. Vivo con soddisfazione questa possibilità e spero di lasciare un buon ricordo come ho fatto da calciatore. Tutto è nato molto naturalmente. Ho preso il telefono in mano e ho contattato il Presidente, ci siamo piaciuti subito, è una persona ambiziosa come me. Poi i colloqui sono proseguiti con Antonio Mandato. Sono alla mia prima esperienza da professionista, sino ad ora ho allenato squadre di Eccellenza e Serie D - ha esordito Luiso - Ringrazio la società per questa opportunità, mi capita di farlo in una città che conosco calcisticamente. Voglio dimostrare che so fare questo mestiere, quello dell’allenatore. Ho seguito la squadra nell’ultimo periodo, si partirà il 3 agosto, vedremo di allestire un buon organico con cui poter puntare a degli obiettivi. Conto di partecipare al Torneo di Viareggio, sarebbe una bella vetrina per la stessa società. Nel mio staff il secondo Davide Zenorini e il preparatore atletico Lamberto Zanella”.

“Sono fiero ed onorato di avere qui al mio fianco Pasquale Luiso. L’obiettivo che ci prefissiamo con la squadra Primavera non è certo quello di vincere il campionato ma di far crescere diversi elementi per poterli far arrivare in Prima Squadra - ha spiegato il responsabile del Settore Giovanile Antonio Mandato - Sono convinto che Pasquale potrà fare bene, come Vicenza Calcio cercheremo di mettere a disposizione del mister un organico che arrivi principalmente dalla realtà degli Allievi Nazionali, classe 1999, con l’inserimento di giocatori classe 1998 che assieme al Direttore Sportivo Antonio Tesoro stiamo reclutando nel territorio. Pertanto pochi 1998 di qualità, diversi 1999 provenienti dagli Allievi Nazionali reduci da un grande campionato. Saremo una delle poche squadre in Italia che farà giocare in pianta stabile un ragazzo del 2000, Matteo Anzolin. E’ un calciatore su cui puntiamo molto per il futuro, nazionale italiano di categoria, richiesto già da parecchie squadre ma la decisione è stata quella di averlo qui per farlo crescere a Vicenza. Auguro al mister le migliori fortune e un grosso in bocca al lupo.”.

“Tengo a sottolineare che l’annata dei 2001 è arrivata tra le prime quattro d’Italia. Quello che la società vuole fare è mantenere i ragazzi di qualità. Volevo anche ricordare che l’annata dei 2000 è arrivata alla finale del Torneo Safond Martini eliminando avversarie quali Milan, Juventus, Inter per poi perdere contro il Real Madrid solo ai rigori. Da queste squadre arriverà sicuramente qualcosa di buono, è solo questione di tempo - ha proseguito Mandato - L’allenatore degli Allievi 2000 sarà Daniele Fortunato, che svolgerà anche l’incarico di responsabile tecnico per tutti gli allenatori del settore giovanile e potrà essere per loro un grande esempio e punto di riferimento. Nicola Zanini è confermato agli Allievi Nazionali 2001, nei Giovanissimi Nazionali 2002 un nuovo innesto, mister Davide Morselli, ai Giovanissimi Nazionali 2003 mister Alessandro Cuccarolo, già in organico. Nello staff della Primavera il ritorno del dott. Sergio Ferasin come medico sociale, fisioterapisti Marco Rampazzo e Alessandro Farinello. A livello di affiliazioni cercheremo di lavorare prettamente con le società del territorio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Investita sulle strisce:21enne in Rianimazione

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento