Vicenza-Cagliari, i precedenti: ritorna il principe Di Gennaro e capitan Cinelli

Nella loro storia calcistica, Vicenza-Cagliari si è disputata ben 18 volte. Sette sono le vittorie dei biancorossi, 8 i pareggi e 3 le vittorie dei sardi. Al 'Romeo Menti' ritornerà il grande ex Davide Di Gennaro

Di Gennaro

Vicenza-Cagliari, partita dalle grandi sorprese. Da un lato ci sarà Lerda, neo tecnico dei biancorossi, che proverà a dare nuova linfa alla squadra con l'obiettivo di raggiungere la salvezza; dall'altra ci sarà Rastelli che, dopo aver conquistato 1 punto in quattro partite, proverà a vincere la gara per non perdere ulteriore terreno a favore del Crotone. 

Vicenza-Cagliari è però soprattutto l'occasione di Davide Di Gennaro di ritornare al 'Romeo Menti'. Il ritorno dell'ex esterno d'attacco milanese sarà un tuffo nel passato per i tifosi biancorossi dopo le ottime prestazioni fornite la passata stagione con la maglia del Lane. Vicenza non ha mai dimenticato le 38 partite ed i 4 gol realizzati l'anno scorso da Di Gennaro con la maglia biancorossa e la stessa cosa è per il giocatore attualmente al Cagliari, soprattutto con l'ex allenatore Pasquale Marino.

Vicenza-Cagliari è stata disputata ben 18 volte e le statistiche sorridono ai biancorossi. Infatti, nei 18 incontri giocati in casa, il Vicenza ha vinto 7 volte, pareggiato 8 e perso in sole 3 occasioni.

Il primo incontro in veneto tra Vicenza e Cagliari, risale alla stagione 1952/53 in Serie B. In quell’occasioni, la partita terminò 3 a 3. Per trovare l'incontro successivo si deve andare avanti di dieci anni: stagione 1964/65, in Serie A. In quella partita, il Vicenza riuscì a vincere per uno a zero, grazie al gol di Vinicio al 34’ del secondo tempo.   

Nelle due stagioni successive, arrivarono altri due pareggi:  nella stagione 1965/66, terminò 1 a 1 mentre in quella successiva, 0 a 0. Il 14 aprile del 1968, arrivò la seconda vittoria per i biancorossi contro il Cagliari: ai gol di Demarco (18’- 69’) e di Bicicli (49’), rispose per i sardi Hitchens (26’).

Nella stagione 1968/1969, Vicenza-Cagliari terminò nuovamente in pareggio: alla rete di Reif al 31’, rispose dopo soli 7’ Riva. Il 18 gennaio 1970, arrivò la prima sconfitta per i biancorossi: il solo gol di Vitali all’ 82’, non basta per evitare la sconfitta a causa dei due gol segnati da Riva al 10’ ed al 70’.

Nella stagione 1970/71, arrivò il quinto pareggio della loro storia: in quella partita, il biancorosso Ciccolo, entrato al 72’ al posto di Faloppa, sigla il gol dell’uno a uno al 90’, facendo in modo che, l’autogol commesso da Castano al 34’, non pesasse oltremodo sul risultato finale del Vicenza.

Il 26 dicembre del 1971, il Cagliari conquistò la seconda vittoria in terra veneta: il solo gol di Riva al 37’, bastò per piegare i biancorossi di Umberto Menti. Nella stagione 1972/73, il Vicenza conquistò la sua terza vittoria nei confronti del Cagliari. In quell’occasione, ai biancorossi bastò un gol di Faloppa al 71’ per conquistare l’intera posta in palio.

Nella stagione successiva, la partita tra Vicenza e Cagliari terminò 1 a 1: alla rete di Gori (10’) rispose il solito Faloppa (36’). Nella stagione 1974/75, campionato in cui il Vicenza retrocesse in Serie B, la partita in casa contro i rossoblù terminò 0 a 0. Due anni, in Serie B, la due squadre si diedero di nuovo battaglia ed il 13 marzo 1977, i biancorossi riuscirono a vincere in casa contro il Cagliari per uno a zero grazie al gol di Salvi al 37’.

Da quella stagione le due compagini stazionarono in categorie diverse per anni, sino alla stagione1995/96, quando il Cagliari riuscì ad imporsi per uno a zero grazie alla rete di Oliveira. La stagione successiva però, il Vicenza di Guidolin, riuscì a riscattare la sconfitta della stagione precedente, vincendo per 2 a 0 la partita, grazie ai gol di Otero (35’) e Murgita (62’).

L'ultimo confronto in Serie A risale alla stagione 1998/99. In quell’occasione, il Vicenza riuscì a vincere per 2 a 1: alla rete di Otero del 23’, rispose Berretta al 29’. I biancorossi si aggiudicarono il match grazie ad un gol in zona cesarini dell’attaccante dell’Uruguay.

Biancorossi e rossoblù ritornarono a sfidarsi nella stagione 2001/2002: nella gara del 6 gennaio 2002, le due compagini misero in scena uno scialbo spettacolo, concludendo la partita 0 a 0.

Nella stagione successiva, al ‘Romeo Menti’ si assistette ad una partita entusiasmante e ricca di gol. Ad aggiudicarsi la gara, furono i biancorossi per 4 a 2  grazie ai gol di Zanchetta ( 16’), Jeda (67' e 81') e di Margiotta (94’). A nulla servirono i gol di Esposito (7’) e di Cammarata su rigore (75’).

L’ultimo scontro, in casa del Vicenza, tra biancorossi e rossoblù risale alla stagione 2003/04. Anche in quella partita, come in quella disputata la stagione precedente, il Vicenza si aggiudicò l’intera posta in palio grazie ai gol Jeda (7’) e Bonanni (46’).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento