Vicenza-Albinoleffe: i commenti di Giacomelli, Maritato e Mustacchio

Le parole dei giocatori biancorossi al termine della partita vinta 3-2, che vale il terzo posto in classifica

Fasi di gioco dura per Giacomelli (foto Vicenza Calcio)

Soddisfatti i biancorossi al termine della gara contro l'Albinoleffe, vinta per 3-2

GIACOMELLI "E' stato un mese in cui ho subito delle critiche, anche giuste perché un po' non stavo bene e non riuscivo a giocare ai miei livelli. Mi sono rimesso a posto e continuo a lavorare molto per tornare come quello dell'andata. Oggi si è visto e spero di continuare così - spiega Giacomelli a Vicenzacalcio.com - Per quanto riguarda la partita l'importante era vincere. Ne è uscita una grande prestazione anche se abbiamo subito i due gol. Penso che il Vicenza abbia comunque meritato. Sono contento a livello personale, ringrazio il mister, la squadra, i tifosi. I miei compagni hanno saputo mettersi a disposizione e darmi una mano. Il gol arriverà, quello che conta è la vittoria del Vicenza.".
 

MARITATO "E' stata una vittoria importante. Sappiamo che ogni partita da qui in avanti lo è, non dobbiamo sbagliare se vogliamo puntare alla promozione diretta. La gara si era messa anche male perché eravamo in vantaggio e ci siamo ritrovati sotto di un gol. Siamo stati bravi a reagire e poi portare a casa la vittoria che è quello che conta - racconta - C'è stato da soffrire, sapevamo che squadra incontravamo. Anche all'andata ci avevano messo in difficoltà sul finale di gara. Nella ripresa comunque, a parte quella palla nell'ultimo minuto finita sulla linea e nata da un rimpallo, non hanno creato nulla. E' il mio gol numero sette. Ho eguagliato quelli dello scorso anno e posso dire che da oggi parte un altro tipo di campionato. Ci tenevo a raggiungere lo score della passata stagione e magari migliorarmi già da domenica prossima visto che incontreremo la mia ex squadra. Sarà una partita particolare perché li ho lasciato amici fuori e dentro il campo.".

MUSTACCHIO "Avevo preso un pestone sul piede ma non volevo lasciare in difficoltà i miei compagni. E' stato il mio gol numero cinque, una rete importante, sono contento. I miei compagni mi dicono sempre cosa devi fare quando mettono un cross da sinistra? Chiudere sul secondo palo ed infatti così è successo. Sto segnando e spero di continuare. Ho la fiducia della squadra e del mister, voglio proseguire nel dare il mio contributo - spiega - Noi facciamo un gioco dove con gli esterni creiamo superiorità numerica, siamo improntati nel far giocare molto gli esterni, pertanto è normale che il nostro ruolo sia importante, ma come lo è il centrocampo, la difesa e l'attacco. Sono molto contento del fatto che creiamo gioco, è un aspetto importantissimo che coinvolge tutto il gruppo e non solo i singoli e questo significa che stiamo lavorando bene". 

Potrebbe interessarti

  • Il buon giorno inizia con una buona colazione: scopri le top 4 pasticcerie di Vicenza

  • Lo zenzero fa male? I casi in cui è meglio evitarlo

  • Come igienizzare i bidoni della spazzatura: è necessario farlo spesso con il caldo

  • Scopri come costruire un barbecue in giardino: è facile e si risparmia

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: operaio muore schiacciato da una trave

  • Superenalotto, la dea bendata premia il Veneto: puntata vincente nel Vicentino

  • Incidente in piscina, la 12enne non ce l'ha fatta

  • Ritrovato da una coppia l'imprenditore scomparso: riconosciuto grazie a Facebook

  • Maltempo in arrivo, scatta l'allerta in Veneto

  • Cade nel fiume e muore annegato: inutile la "catena" dei passanti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento