Serie B, la corsa per la salvezza del Vicenza e le altre

Ecco l'analisi delle prossime cinque giornate di campionato delle le dieci squadre che lottano per la permanenza in Serie B. Il calendario più semplice è quello della Pro Vercelli. Per il Vicenza di Lerda ci sono le incognite Cagliari e Cesena

Il primo allenamento diretto da Lerda (foto Vicenza Calcio)

Serie B, campionato per anni bistrattato dai “potenti” del calcio nazionale a causa di quella mancanza di appeal derivante da bacini d’utenza nettamente inferiori a quelli presenti in Serie A. Eppure, negli ultimi anni soprattutto, il campionato cadetto ha dimostrato di essere entusiasmante e allo stesso tempo molto imprevedibile, sia per quanto riguarda la lotta per la promozione in Serie A sia per quanto concerne la permanenza in Serie B.

La sua imprevedibilità deriva soprattutto dal modo con cui ormai le squadre si affrontano: che sia una più forte e l’altra più debole, in Serie B non cambia nulla, si lotta fino al 90’ con tutte le proprie forze, assistendo così a gare appassionanti e ricche di gol.

Ed è proprio questa imprevedibilità ad aver reso ancora più interessante, a undici giornate dalla fine, la lotta salvezza. Al momento, le squadre che sono in lotta per rimanere in Serie B sono dieci. Ciò non toglie che, con il passar delle giornate, il numero possa aumentare così come diminuire. Andando ad analizzare le prossime cinque sfide di campionato (dalla 32 esima alla 36 esime), si evince che, eccetto la Ternana che ha un solo scontro salvezza, tutte le altre affronteranno 2 o 3 dirette concorrenti.

 Il calendario sorride soprattutto alla Pro Vercelli. La squadra di Foscarini, nelle prossime cinque gare, avrà tutti scontri salvezza.  Andiamo però con ordine, andando così ad analizzare gli aspetti principali di tutte le dieci squadre interessate alla lotta per la salvezza, che potrebbero condizionare il raggiungimento dell’obiettivo finale.

IL CAMBIO DI ALLENATORE ED I SUOI EFFETTI Quando si cambia un allenatore è perché, solitamente, si cerca di dare una scossa all’ambiente. E’ il caso, questo, di Vicenza e Latina. Per i biancorossi, il cambio di allenatore è arrivato nella serata di lunedì, dopo la sconfitta interna contro il Trapani per due a uno. Al posto di Pasquale Marino è arrivato Franco Lerda. L’arrivo dell’ex tecnico del Lecce potrebbe consentire al Vicenza di avere quella giusta scossa per ritornare a conquistare una vittoria che manca dal 18 gennaio scorso. Rispetto al suo predecessore, Lerda potrebbe giocare con un 4-4-2, modulo a lui molto caro, e proprio tale sistema di gioco potrebbe consentire al nuovo allenatore biancorosso di affrontare al meglio il prossimo impegno casalingo contro il Cagliari. I sardi hanno fatto un punto in 4 partite e l'esito della sfida è fondamentale per entrambe.

Nei due turni successivi, i biancorossi affronteranno prima l’Ascoli fuori casa e poi il Livorno in casa. Due scontri salvezza importanti da cui poter ottenere, soprattutto contro la squadra di Panucci, l’intera posta in palio. Dopo Ascoli e Livorno, la squadra di Lerda dovrà affrontare la difficile trasferta di Cesena. La squadra di Drago, al momento quarta in classifica con 50 punti, è in piena lotta per i play-off e farà di tutto per conquistare in casa l’intera posta in palio che le consenta di continuare a sognare. Alla trentaseiesima giornata, i biancorossi avranno la possibilità di sfida al ‘Romeo Menti’ la Ternana. Altro scontro diretto per la salvezza contro un’avversaria che, soprattutto in quest’ultimo periodo, è un po' in affanno.

L'ennesimo cambio di allenatore non ha sortito, almeno per il momento, un grande effetto sul Latina. L’arrivo di Gautieri, quarto allenatore della stagione per i pontini, ha portato soltanto ad uno scialbo zero a zero in casa della Ternana. Per l’ex allenatore di Varese e Livorno, le prossime cinque giornate di campionato saranno molto difficili in quanto, prima delle sfide salvezza con Salernitana e Lanciano che avverranno alla 35 esima ed alla 36 esima giornata, il Latina dovrà affrontare, prima il Brescia, poi il Cesena ed infine l’Avellino. L’unico aspetto positivo potrebbe esser  almeno che, delle tre partite, due le disputerà tra le mura amiche.  Aspetto che potrebbe risultare poco rilevante visto che il Latina non vince al ‘Domenico Francioni’ dal 30 gennaio scorso.

SERIEEEE B-3-2

DUE SCONTRI IN CINQUE GARE PER CONTINUARE A SPERARE Andando ad analizzare il calendario di Serie B, dalla 32 esima alla 36 esima giornata, si evince che Lanciano, Ascoli, Modena, Como e Livorno avranno soltanto due sfide salvezza su cui poter contare.  Per quanto concerne il Lanciano, la squadra di Maragliulo, alla 32 esima ed alla 33 esima giornata di Serie B, affronterà Cesena e Perugia in casa dopodiché, avrà l’ardua trasferta di Crotone. Prima della sfida salvezza con il Latina alla 36 esima giornata, i rossoneri avranno il difficile compito di strappare almeno un punto contro la Virtus Entella, sfruttando il fattore campo, visto che disputerà la gara in casa.

brescia ascoli-2Sembrerebbe esser leggermente più in discesa, invece, il calendario dell’Ascoli: nella trentaduesima e nella trentatreesima giornata di Serie B, gli uomini di mister Mangia si troveranno ad affrontare la Pro Vercelli in trasferta ed il Vicenza in casa. Due scontri diretti fondamentali per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale. Dopo i due scontri salvezza, ai bianconeri toccherà affrontare rispettivamente: Perugia, Cagliari e Trapani. Sia la trasferta umbra che quella siciliana, saranno molto difficile per l’Ascoli visto il momento ottimale di forma di entrambe le compagini. Difficile anche la gara interna contro i sardi contro i quali ci sarà bisogno di tutta la concentrazione e la determinazione necessaria per strappare almeno un punto.

Le prossime cinque giornate di Serie B potrebbe consentire anche al Modena di fare un piccolo passo in avanti verso la salvezza. Nella trentaduesima giornata, gli uomini di Crespo avranno la possibilità di riscattare la sconfitta esterna contro lo Spezia, puntando a vincere contro il fanalino di coda Como. La 33 esima giornata invece, consentirà agli emiliani di poter disputare, ancora tra le mura amiche, un altro match: quello con il Cagliari che, dopo aver conquistato 1 punto nelle ultime quattro partite, farà di tutto per non perder di vista il Crotone capolista. Nella trentaquattresima giornata i gialloblù avranno la possibilità di conquistare altri tre importanti punti per la salvezza in casa della Pro Vercelli. La sfida contro la squadra di Foscarini sarà importante visto che, nella 35 esima e nella 36 esima giornata, gli uomini di Crespo affronteranno rispettivamente Trapani in casa e Virtus Entella in trasferta.

Raicevic Livorno-2I sei punti conquistati nelle ultime sette giornate, hanno fatto sì che il Livorno di Panucci venisse immischiata nella lotta per la salvezza. Il calendario però, almeno nelle prossime cinque giornate, sembrerebbe esser dalla parte (almeno in parte) dei granata. Nella speranza di uscire indenni dal ‘Provinciale di Trapani’ sabato prossimo, la squadra di Panucci, alla 33 esima ed alla 34 esima giornata, avrà la possibilità di sfidare Pro Vercelli e Vicenza nella lotta per la salvezza. Panucci dovrà però tener  conto che di fronte avrà due squadre con due situazioni psicologiche diverse: i piemontesi stanno facendo registrare dei notevoli passi in avanti sia nel gioco che nei risultati mentre, i biancorossi hanno da poco cambiato allenatore e, per tale motivo, potrebbe trovarsi a cospetto di un Vicenza diverso. Una volta archiviata la sfida del ‘Romeo Menti’ a Panucci toccherà preparare la sfida interna con il Bari e la trasferta di Novara. Se per la prima non dovrebbero esserci molti problemi, visto che la squadra di Camplone ha dimostrato di avere grossi limiti lontano dal ‘San Nicola’; per la sfida contro la squadra di Baroni ci vorrà un’impresa.  

Le prossime cinque partite di campionato, potrebbero risultare fatali per il Como. La squadra di Festa è attualmente all’ultimo posto in classifica con 23 punti e, per conquistare la permanenza in Serie B, servirebbe un’impresa. Per continuare a sperare, i lombardi dovranno provare a vincere sabato prossimo lo scontro salvezza contro il Modena, per poi puntare a conquistare, almeno un punto, contro la Virtus Entella nella 33 esima giornata sfruttando il fatto campo. Nella trentaquattresima giornata, gli uomini di Festa dovranno affrontare la difficile trasferta di Pescara. Sebbene la squadra di Oddio sia in aperta crisi, sembrerebbe difficile che i comaschi riescano a conquistare anche un solo punto allo stadio ‘Adriatico’. Il possibile riscatto potrebbe esserci alla trentacinquesima giornata quando, al ‘Giuseppe Sinigaglia’, arriverà la Pro Vercelli. L’ennesimo scontro salvezza da sfruttare a dovere prima della difficilissima trasferta di Bari.

SALERNITANA-2QUANDO IL DESTINO FA BRUTTI SCHERZI Il fato, nel calcio così come nella vita, ricopre un ruolo fondamentale nel raggiungimento di determinati risultati. In certe occasioni, ti agevola mentre in altre ti ostacola. In altre occasioni, lascia a te decidere il proprio destino. Sembrerebbe il caso di Ternana, Pro Vercelli e Salernitana. Nel caso della squadra umbra, il destino sembrerebbe essergli avverso in quanto, nelle prossime cinque giornate di Serie B, i rossoverdi avranno soltanto uno scontro diretto: alla trentaseiesima giornata contro il Vicenza. Prima della gara del ‘Romeo Menti’, la squadra di Breda affronterà rispettivamente: Avellino, Pescara, Virtus Entella e Crotone. Insomma, quattro squadre che lottano per un posto per i play-off.

La strada che porta alla permanenza in Serie B, sembrerebbe leggermente più agevole, rispetto a quello della Ternana, per la Salernitana. Dalla 32 esima alla 36 esima giornata di Serie B, la squadra di Menichini avrà tre scontri diretti: Perugia, Latina e Pro Vercelli dei quali, due su tre, si disputeranno lontano dallo stadio ‘Arechi’. Tra la trasferta di Perugia alla 32 esima giornata e la gara casalinga con il Latina alla 36 esima, ci sono nel mezzo due partite difficili: la gara casalinga contro il Bari e la trasferta di Novara.

Il fato, almeno per le prossime cinque partite del campionato cadetto, sembra esser dalla parte della Pro Vercelli. Dopo l’umiliante sei a due subito sabato scorso in casa del Bari, la squadra di Foscarini avrà la possibilità di giocare cinque scontri salvezza di fila. Tra le mura amiche affronterà Ascoli (32°), Modena (34°) e Salernitana (36°) mentre fuori casa giocherà contro il Livorno ed il Como. Così come nei match casalinghi, anche quelli lontani dal ‘Silvio Piola’ non dovrebbero esser un grosso problema per la squadra di Foscarini che, in questo modo, ha la possibilità di conquistare una serie di risultati utili consecutivi che le consentirebbe di allontanarsi dalla lotta salvezza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento