Serie B, il punto sulla 33a giornata: Ebagua regala al Vicenza la vittoria, Cagliari di nuovo capolista

I due gol di Ebagua consentono al Vicenza di battere l'Ascoli. Continuano la loro serie positiva il Perugia e la Pro Vercelli. In zona play-off, il Cagliari vince a Modena e ritorna in testa

Ascoli-Vicenza (Fonte: Serie B)

I colpi di scena sembrano esser all’ordine del giorno in Serie B. Così come nelle giornate di campionato precedenti, anche nella trentatreesima i risultati registrati nel campionato cadetto hanno lasciato a bocca aperta gli amanti del calcio. Sia la lotta per la promozione in Serie A che quella per la permanenza in Serie B continua a farsi sempre più avvincente.

Partendo dalla lotta salvezza, il risultato che ha sbalordito più di tutti è quello relativo ad Ascoli-Vicenza. Dopo dieci partite, i biancorossi ritornato alla vittoria, in un campo difficile come quello di Ascoli, con una prestazione superba e con due gol di Ebagua. La vittoria degli uomini di Lerda contro quelli di Mangia, consentono ai biancorossi di avanzare leggermente in classifica Pro Vercelli-4-3e di ritornare in orbita play-out.  Continuano a stupire invece, Pro Vercelli e Perugia. Per quanto riguarda i piemontesi, la risicata vittoria ottenuta in zona cesarini contro il Livorno di Colomba, potrebbe avere un grande peso sulla classifica finale. Stesso discorso va fatto per la squadra di Bisoli che, grazie al gol di Fabinho al 74’ contro il Lanciano, conquistano il loro quarto risultato utile consecutivo avvicinandosi sempre di più alla quota necessaria per rimanere in Serie B.

Un piccolo passo in avanti verso la salvezza, lo compie anche la Ternana di mister Breda che, grazie al gol di Busellato al 78’, batte un Pescara sempre più in caduta libera e conquista la sua seconda vittoria di fila in questo campionato. Se il fortunoso pareggio del Como contro la Virtus Entella, servirà a mister Festa solo per continuare a sperare un altro po’ nella salvezza, per Salernitana, Modena e Latina la trentatreesima giornata di Serie B è stato un disastro totale.

Dopo il pareggio del ‘Renato Curi’ di due settimane fa, la squadra di Menichini perde in casa 3 a 4 contro il Bari di Camplone, ritornando all’ultimo posto in classifica. Per i pugliesi invece, la vittoria esterna in Campania, è la seconda vittoria di fila in trasferta in questa stagione .  Continua la serie negativa anche per il Modena. La squadra di Crespo infatti, dopo aver perso la settimana scorsa contro il Como, perde in casa anche contro il Cagliari per due a uno. La seconda vittoria consecutiva in questo campionato, consente agli uomini di Rastelli di approfittare dello scialbo pareggio a reti bianche tra Avellino e Crotone per ritornare al primo posto. Continua invece a non dare gli effetti sperati la cura Gautieri al Latina. Dopo due pareggi, i neroblù perdono tre a zero in casa del Cesena, evidenziando tutti i limiti difensivi e mentali di una squadra che è sempre più allo Cagliari-Modena-2sbaraglio.

Nella lotta per i play-off, oltre al Cesena ed al Bari, riesce a conquistare l’intera posta in palio anche il Trapani di Serse Cosmi. Con un 2 a 1 in casa dello Spezia, la squadra siciliana riesce a conquistare il suo quinto risultato utile consecutivo e ad andare a -3 punti dal terzo posto. Non vanno invece, oltre lo 0 a 0 Brescia e Novara, perdendo così la possibilità di conquistare una vittoria che le avrebbe permesso di consolidare un posto per i play-off.

Dopo questo turno di campionato, cambia sensibilmente anche la classifica marcatori: l’attaccante del Pescara Lapadula, rimane sempre al primo posto con 18 reti. Arriva a quota 15 Caputo della Virtus Entella. A quota 14 gol troviamo Budimir del Crotone, Ganz del Como. A quota 13 reti c’è invece il bomber del Cagliari Farias. Giungono a quota 12 reti, Coda della Salernitana e Maniero del Bari. A quota 11 reti, ci sono Mokulu dell’Avellino, Evacuo del Novara e Geijo del Brescia.

La trentaquattresima giornata di Serie B, si divide in quattro giorni. Si apre con Crotone-Lanciano, che si disputerà venerdì alle ore 20,30 e si chiude lunedì, sempre alle 20,30, con Bari-Cesena. Sabato invece, alle ore 15, si giocheranno sette gare: Vicenza-Livorno, Cagliari-Spezia, Latina-Avellino, Perugia-Ascoli, Pescara-Como, Pro Vercelli-Modena, Trapani-Brescia e Virtus Entella-Ternana. Domenica alle 17,30 si giocherà invece Novara-Salernitana.

CLASSIFICA  

68 Cagliari

67 Crotone

53 Novara, Novara, Bari

51 Spezia

50 Entella, Trapani, Brescia

49 Pescara

47 Perugia

44 Avellino

43 Ternana

39 Lanciano

37 Pro Vercelli

36 Latina, Ascoli

35 Modena

34 Vicenza

33 Livorno

31 Salernitana

26 Como

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo, occhi puntati sul Bacchiglione: piena prevista per mezzanotte

  • Pasticcerie d'Italia 2020: scopri le migliori del vicentino

  • Contributi fino a 1000 euro per trasformare l'auto in Gpl o metano

  • Fatture false con una società "cartiera": sequestrati 680mila euro a una SpA

  • Pedone investito post tamponamento tra auto: strada chiusa, pesanti disagi sul traffico

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: le strade del vicentino e l'importo delle multe

Torna su
VicenzaToday è in caricamento