Serie B 2015-16: il calendario del Vicenza, si parte a Modena

Il computer è stato apparentemente benevolo con il Vicenza ma l'analisi può essere scompaginata dalle sorprese in positivo e negativo che sono consuete per un campionato come quello di serie B

La vittoria per 2-1 dello scorso campionato al Braglia

Con la compilazione del calendario, avvenuta martedi sera, ha preso dunque ufficialmente il via la stagione 2015/2016 di serie B. Il Vicenza, che l'anno scorso è stato ripescato tra i cadetti ad un soffio dall'inizio del campionato e poi tanto bene ha figurato, è chiamato ad una difficile conferma.

IL CALENDARIO SERIE B 2015-16

manfredini-2-5"La serie B è un campionato difficilissimo, speriamo di riproporre il calcio fatto nelle ultime giornate così i nostri tifosi saranno contenti" - ha commentato Thomas Manfredini ospite alla cerimonia di compilazione dei calendari. "E’ normale - ha aggiunto il difensore - che ripetersi sarà difficilissimo ma noi ce la metteremo tutta." Al di là delle dichiarazioni caute, ripetute in passato anche da altri componenti della rosa, è evidente che il Vicenza difficilmente potrà ripetere la stagione da favola appena conclusa. La squadra ha perso delle pedine importanti e l'obiettivo realistico può essere quello di arrivare ad agganciare il treno playoff, ma in un campionato difficile e sorprendente come quello di B, mai dare nulla di scontato sia nel bene che nel male.

LE NOVITA' - Nel corso dell'ufficializzazione del calendario della 84ma stagione di serie B, che prenderà il via sabato 5 settembre 2015 e si concluderà il 20 maggio 2016, il presidente della Lega Andrea Abodi ha parlato di alcune delle novità che ci saranno nella stagione 2015-2016. Una delle più interessanti sarà quella di un posticipo che si giocherà di domenica alle 17.30. Altra novità, quella dei sei turni infrasettimanali (martedì 22 settembre, martedì 27 ottobre, martedì 8 dicembre, mercoledì 23 dicembre, martedì 1 marzo 2016 e martedì 19 aprile 2016) a causa del ritardato inizio della stagione. Nei mesi di novembre, dicembre, gennaio e febbraio non si giocherà in notturna ad eccezione del turno infrasettimanale di fine dicembre. Si giocherà, dopo il 19, anche mercoledì 23 e domenica 27 dicembre, mentre la sosta invernale è prevista dal 28 dicembre a sabato 16 gennaio 2016 quando riprenderà il campionato con la prima giornata di ritorno. Altra novità riguarda la finalissima play-off promozione con tempi supplementari ed eventuali rigori solo però se le due squadre arrivano a pari punti nella stagione regolare e con la stessa differenza reti nei due scontri diretti dei play-off.

calendario-3IL CALENDARIO DEL VICENZA - Il computer è stato apparentemente benevolo con il Vicenza. Con il senno di prima, si può dire che le partite impegnative siano state scremate nel corso della stagione in modo da dare respiro, ma chiaramente tutta l'analisi può essere scompaginata dalle sorprese in positivo e negativo che sono consuete per un campionato come quello di serie B, che è tutto fuorchè scontato. Su richiesta della stessa società, a causa dei lavori al Menti, i biancorossi inizieranno in esterna su un campo spesso amico come quello di Modena, poi un doppio turno interno con Bari e la neopromossa Como, che ad inizio stagione potrebbe rappresentare un buon volano per iniziare con il passo giusto. Le difficoltà potrebbero arrivare dal doppio turno della 5^ e 6^ giornata dove i biancorossi affronteranno in casa il Pescara e poi l'Avellino al Partenio, due delle squadre maggiormente accreditate per la lotta promozione. Dalla settima alla decima ci saranno poi Crotone al Menti, Pro Vercelli fuori, Novara di nuovo al Menti e poi Trapani in esterna: un filotto di partite contro formazioni che presumibilmente saranno nel gruppo di quelle impegnate ad evitare la retrocessione in Lega Pro. Alla decima poi la difficile trasferta contro il Cagliari di Di Gennaro, che arriverà a conclusione di un trittico di gare con turno infrasettimanale. Il 21 novembre è prevista la gara al Menti contro la big Cesena dell'ex Ragusa, mentre un altro scoglio importante sarà rappresentato dalla doppia sfida tra il 5 e l'8 dicembre con Salernitana (al Menti) e Spezia (al Picco), due squadre che sulla carta appaiono particolarmente ambiziose. Il 12 dicembre arriverà a Vicenza il Brescia e la memoria corre subito alla sassaiola subita dai pullman vicentini fuori dal Rigamonti, dopo la partita di ritorno della scorsa stagione. Sarà molto probabilmente una partita da bollino rosso per le forze dell'ordine. Il 2015 al Menti si chiuderà, all'antivigilia di Natale, contro Federico Moretti e il suo Latina, mentre l'andata terminerà con la temibile trasferta al Curi di Perugia, in una partita che al ritorno sarà l'ultima di campionato e che tutti i tifosi, oggi, si augurano potrà essere decisiva per il raggiungimento di un risultato di prestigio, come lo fu quella con il Frosinone nello scorso torneo.

Nel calendario stilato appaiono attualmente una "X" e una "Y". Il ballottaggio, per le note vicende che coinvolgono Catania e Teramo, per le quali è stata decretata la retrocessione rispettivamente in Lega Pro e Serie D, è tra le due società (che hanno fatto ricorso) e Virtus Entella e Ascoli che sono le compagini che dovrebbero prenderne il posto tra i cadetti. In ogni caso i biancorossi incontreranno l'avversario "Y" (Teramo o Ascoli) alla dodicesima giornata al Menti il 7 novembre, mentre l'avversario "X" (Catania o Virtus Entella) sarà affrontato in trasferta il 19 dicembre per la 19ma giornata. La Corte d'Appello deciderà quali saranno le squadre a prendere il posto delle incognite entro il 28 agosto prossimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento