Secondo raid storico Vicenza – Budapest, aperte le iscrizioni per moto d'epoca

Partenza da piazzale della Vittoria il 4 settembre e arrivo in piazza Matteotti il 9 settembre

Foto Roberto Deias

Piazzale della Vittoria e piazza Matteotti saranno rispettivamente i luoghi di partenza e arrivo per le moto d'epoca iscritte al “Secondo raid storico Vicenza-Budapest”, organizzato dall'associazione “A.S.D. Astego Motori D'Epoca - team Laverda Corse” in collaborazione con l'assessorato alla partecipazione.

L’evento, in programma da lunedì 4 a sabato 9 settembre, è patrocinato dalla Regione Veneto, da enti federativi motoristici, dall’IPA – International Police Association e, per la prima volta, anche dalla congregazione dei Servi di Maria di Monte Berico.

Si tratta di una manifestazione internazionale non agonistica a carattere storico-culturale e turistico, con l'obiettivo di far conoscere luoghi, storia, cultura e tradizioni dei paesi attraversati (Italia, Slovenia, Austria e Ungheria), promuovere il motociclismo storico, creare relazioni con realtà europee, conoscere e commemorare alcuni dei luoghi della Grande Guerra.

Il “Secondo raid storico Vicenza-Budapest” seguirà il più fedelmente possibile l'itinerari del 1928 (Milano - Budapest - Milano), sviluppandosi su un tracciato di 1800 chilometri in 6 tappe, da Vicenza a Budapest, via Sumeg, e da Budapest a Vicenza, attraverso Graz e Brunico. Le moto iscritte alla gara partiranno lunedì 4 settembre alle 8 da piazzale della Vittoria a Monte Berico e percorreranno strade aperte al traffico con l’ausilio delle staffette. Il rientro a Vicenza, a conclusione del tour, è previsto per sabato 9 settembre in piazza Matteotti, dove si terranno la presentazione dei partecipanti e la premiazione dei mezzi storici.

Sono ammessi alla gara appartenenti alle categorie “Storica”, “Sportiva” e “Turistica”. Il regolamento richiede che l'abbigliamento sia il più possibile adeguato al tipo di moto.

Fino ad oggi si sono iscritti una trentina di partecipanti con moto che risalgono per la maggior parte tra gli anni '30 e '40 ma possono arrivare anche fino al 1985. Le iscrizioni si chiuderanno il 14 agosto.

Il raid si avvale da quest'anno della collaborazione di Adrenaline h24, che lo promuoverà attraverso il canale Sky, e del supporto del fotografo Roberto Dejas, che seguirà assieme a Sky tutto il percorso. In questa edizione della manifestazione sarà ospitata una campagna di sensibilizzazione sul tema del cancro al seno: l'unica donna, infatti, che parteciperà al raid, Maria Luisa Martinello, durante l'intero percorso indosserà una maglietta realizzata dalla collaborazione tra la blogger Claudia Guido, ideatrice del blog “Fucsia wonderbra” (http://fucsiawonderbra.blogspot.it/ - https://www.facebook.com/fucsiawonderbra/), e “Raggio di Sole onlus”, associazione oncologica di Marano Vicentino. Si intende in questo modo sensibilizzare le donne sull'importanza della prevenzione.

Per informazioni e per consultare il regolamento dell'iniziativa: Astego  Motori   d'Epoca, www.astegomotoridepoca.it, 335 8342342 (Gaudenzio), Facebook: Astego Motori D'epoca (https://www.facebook.com/astego.motoridepoca/).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo passati a rischio elevato, lunedì inaspriremo le regole»

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Parkour in stazione: 20enne trovato morto sul tetto di un treno

  • Covid-19 alla Laserjet, monta la polemica

  • Investe 45mila euro all’ufficio postale ma perde l’intero capitale

  • Bollo auto, chi paga e chi no: tutte le informazioni sulle esenzioni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento