Roberto Baggio si "laurea" allenatore a Coverciano

L'esame è stato sostenuto venerdì scorso. Il Codino di Cadogno, ora presidente del settore tecnico Figc, è allenatore professionista di seconda categoria: potrà allenare dalla serie C in giù

Roberto Baggio potrà allenare squadre fino alla Prima Divisione, Primavera e giovanili. Restano precluse per lui le panchine delle serie A e B, dove potrà per ora fare solo l'allenatore in seconda. Il passaggio è stato ufficializzato lunedì: Baggio tecnicamente ora è allenatore professionista di Seconda categoria - Uefa A.

Il codino più famoso del calcio ha fatto il grande passo, e venerdì scorso ha superato gli esami a Coverciano, insieme ad altri ex giocatori come Andrea Sottil, Luigi Piangerelli e Ivan Juric. Ma tutti gli occhi ora sono puntati sull'ex campione nato a Caldogno nel 1967 (guarda in questo video i suoi dieci gol più belli della carriera): attualmente è presidente del settore tecnico della Figc, voluto da Prandelli un anno fa, ma pare che il ruolo gli stia stretto. Ora potrebbe tornare a calcare il campo, sia pur restando oltre le linee del fallo laterale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Coronavirus, allerta in provincia: scuole chiuse e manifestazioni annullate

Torna su
VicenzaToday è in caricamento