LR Vicenza - Triestina: il pre partita

Le parole del tecnico e la probabile formazione

Vigilia di Vicenza – Triestina con ritrovata serenità nelle parole di Giovanni Colella:

“Mentalmente, direi che usciamo bene dal mercoledì di Coppa, nonostante tutto il clamore del dopo partita. Ci sono state polemiche, che conto non costituiscano alibi bensì forti stimoli per il campionato.

Piangersi addosso non serve a niente, occorre invece trasformare la rabbia in motivazioni, che nel calcio sono il propellente migliore. Attenzione, però, perché anche gli alabardati vengono da una delusione e saranno in cerca di una pronta rivincita.

Qualcuno mi ha chiesto di commentare le dichiarazioni di Pavanello, circa i poteri forti che dominerebbero il calcio. Preferisco non entrare nel merito, se non ricordando che il calcio fa parte della vita in generale e lo sport di mettere le mani avanti prima di un impegno difficile l’abbiamo visto mille volte in politica.

Tatticamente, so per certo che loro qualcosa cambieranno rispetto alla gara col Pordenone e anche io ho in mente qualche aggiustamento. Giacomelli, ad esempio, è un po’ affaticato e i due terzini che hanno tirato tanto la carretta potrebbero essere sostituiti da Martin e Salviato, finalmente disponibili.

A centrocampo, vedremo se far giocare Cinelli, che da un paio di settimane mi sembra star bene e che mi è piaciuto anche contro il Monza. Fuori certamente gli squalificati e fuori anche Zarpellon, che sta recuperando dall’infortunio. Il suo stiramento non è profondo ma purtroppo esteso e quindi, per non rischiare, è prevedibile uno stop di circa un mesetto.

Abbiamo comunque nel nostro DNA la possibilità di far male alla Triestina, sebbene ci preceda di molti punti in classifica. Proprio guardando alla graduatoria, è chiaro che la nostra missione diventa quella di cercare di portarci più in alto possibile.

Ci quattro o cinque squadre che sarà impossibile agganciare in sole 8 partite, lo dice la matematica. Tuttavia faremo in modo di rincorrere una posizione che consenta nei play off di giocare almeno uno scontro diretto, meglio due, sul campo amico del Menti. Senza dimenticare che in Coppa non siamo ancora fuori. Il Monza è avvantaggiato ma noi andremo al Brianteo belli incazzati, ve l’assicuro!”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Ritrovata la bambina di 11 anni scomparsa sulle colline

Torna su
VicenzaToday è in caricamento