Latina-Vicenza: Gautieri conta su Scaglia e Schiattarella per la salvezza

L’avversario dei biancorossi, nell’ultima trasferta stagionale, sarà il Latina di Carmine Gautieri, squadra confinata al diciannovesimo posto, che ha un terribile bisogno di punti per scongiurare i playout o addirittura la retrocessione diretta

Luigi Scaglia (foto Latinatoday)

Sarebbe potuto essere uno scontro salvezza, se il Vicenza non avesse vinto gli ultimi due match di campionato, che hanno regalato ai biancorossi la salvezza. Per la verità, alla squadra di Lerda mancherebbe un punto per ricevere il conforto dell’aritmetica, ma le sei lunghezze di vantaggio sul terzetto composto da Modena, Salernitana e Latina, cui ora si è aggiunto il Lanciano, sono un bottino più che sufficiente per sentirsi al sicuro a 180’ dalla fine della regular season. L’avversario dei biancorossi, nell’ultima trasferta stagionale, sarà proprio il Latina di Carmine Gautieri, squadra confinata al diciannovesimo posto, che ha un terribile bisogno di punti per scongiurare i playout o addirittura la retrocessione diretta.

LE STATISTICHE – Quarantadue punti in quaranta incontri, il magro bottino fin qui ottenuto dai pontini, in una stagione decisamente travagliata. Quattro gli allenatori (Iuliano, Somma, Chiappini e Gautieri) avvicendatisi sulla panchina nerazzurra, che non sono bastati per raggiungere la quota salvezza. La squadra ha ottenuto la miseria di 9 vittorie, a fronte dei 15 pareggi e delle 16 sconfitte, confermando la maggiore confidenza con lo stadio amico, dove i nerazzurri hanno ottenuto 28 dei 42 punti totali. Tra le mura amiche la formazione nerazzurra ha vinto sette volte: la vittoria più larga è datata 2 aprile, quando l’Avellino fu nettamente battuto 3-0, in quello che resta il primo e unico successo della gestione Gautieri. Il 2-0 a Modena, risalente addirittura allo scorso ottobre resta la vittoria più larga lontano dal Francioni. Sempre alla gestione Gautieri risale il ko esterno più pesante (3-0 con il Cesena), a quella di Somma (1-3 lo scorso 13 febbraio) la peggiore delle 6 sconfitte rimediate al Francioni.

Gautieri-2-2LA TATTICACultore del 4-3-3, un must per chi è stato allievo di Zeman, Carmine Gautieri ha cercato sin da subito di impostare la propria formazione con lo schieramento a lui più caro. Il tecnico napoletano sta convivendo da tempo con l’emergenza, dovendo rinunciare, tra infortuni e squalifiche, ad alcuni giocatori chiave. In avanti si è sentita soprattutto la mancanza di Maxwel Acosty, attaccante esterno capocannoniere della squadra con 7 reti, protagonista soprattutto nel girone di andata e frenato da due infortuni alla caviglia negli ultimi mesi. Tanta delusione ha invece generato Daniele Corvia, giunto in terra laziale con il pedigree dell’attaccante di razza, che nella sua esperienza ha fin qui raccolto 3 reti e due rigori sbagliati. Molto meglio invece i due jolly della squadra, Luigi Scaglia e Pasquale Schiattarella, attualmente gli elementi più importanti sui quali fa affidamento il tecnico napoletano. Nelle ultime due gare Gautieri si aspetta molto dal capitano Ruben Olivera, il regista della squadra. Il calo netto delle sue prestazioni hanno inciso decisamente sui cattivi risultati degli ultimi mesi. In difesa, tutto ruota attorno a Paolo Hernan Dellafiore, leader carismatico del reparto arretrato. La presenza di molti giocatori veloci e bravi nelle transizioni, fa sì che il Latina riesca a esprimersi al meglio di rimessa. In tal senso sono fondamentali i movimenti dei due esterni d’attacco, che quando tagliano verso il centro liberano lo spazio per le sovrapposizioni degli esterni bassi Bruscagin e soprattutto Calderoni. Con Schiattarella, la squadra guadagna una soluzione in più in fase di impostazione, oltre a quella rappresentata in prima battuta da Olivera, ma l’ex livornese è una risorsa anche negli inserimenti. Sul centro sinistra, la presenza di Mbaye, garantisce quantità e fisicità alla mediana. A mancare è proprio la presenza di un centravanti in grado di fare la differenza sotto rete. Sia Corvia che Paponi (titolare nelle ultime due gare) spesso non vanno oltre i buoni movimenti senza palla.

Grazie a Alessandro Tosques di Latinatoday

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

  • Schianto fra tre auto e un furgone: quattro feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento