Il punto di Marco Milioni: Lane 2.0? È ancora una nebulosa

In Camera di commercio della «L. R. Vicenza Virtus spa» non c'è nemmeno il codice fiscale

I tifosi del nuovo Vicenza-Bassano, o come lo si voglia chiamare, almeno per il momento, stanno riponendo le loro attese nei confronti di una squadra di calcio? O di un ircocervo che deve ancora prendere forma?

La domanda non è peregrina giacché pochi minuti fa dai responsabili della comunicazione del Bassano Virtus, il club che sta procedendo verso una sorta di ibridazione col Vicenza Calcio, è arrivata una nota di poche righe. Con la quale si annuncia urbi et orbi che «è stata regolarmente depositata, presso la Lega Pro, la documentazione relativa all'ammissione al campionato di Serie C 2018/2019». Purtroppo manca la data di tale asserito deposito, ma comunque, tanto è stato comunicato.

Il comunicato

Tuttavia al di là dell'ufficialità (che ancora ufficiale proprio proprio non è peraltro) ci sono alcune questioni pendenti che un certo peso ce l'hanno. Anzitutto la società, che si chiama L. R. Vicenza Virtus spa e che dovrebbe a breve risultare dalla unione dei due mondi, il berico e quello del Brenta, a venerdì non era ancora iscritta al registro della Camera di commercio. O meglio fino a venerdì alla Camera di commercio di Vicenza non risultava iscritta alcuna impresa con quel nome.

Per carità se il rogito notarile che ne ha sancito la nascita, come si legge sui media, è del 18 di giugno, è possibile che l'iscrizione ai registri camerali non sia stata ancora perfezionata per una questione di tempi tecnici. Tuttavia della società sportiva che avrebbe depositato «la documentazione relativa all'ammissione al campionato» al momento non conosciamo né il legale rappresentante né il codice fiscale: dati che il nascente vertice societario peraltro non si è peritato di comunicare nella nota diramata oggi. C'è poi un'altra questione da considerare.

L'iscrizione della neo- nascente o neo-nata società che dir si voglia è avvenuta in ossequio delle «Norme organizzative interne», o Noif con una pessima espressione gergale, della Figc?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento