In zona Cesarini il Lane sbanca il mercato

Con i colpi Vandeputte e Luca Rigoni i biancorossi lanciano un messaggio forte al campionato. Per la promozione il Vicenza c’è e punta al vertice

Vandeputte

Nel pezzo scritto ieri per l’ultima giornata di trattative calcistiche, chiudevo con la domanda: "nel mercato del Lane prevarrà il bilancio oppure il sogno?". Adesso possiamo rispondere che la società ha voluto condividere con i tifosi il “pensiero stupendo” portando a casa due autentici top player per la Terza Serie e chiudendo così ogni discussione sulle reali intenzioni di via Schio.

VANDEPUTTE E RIGONI

Ma vediamoli meglio, i gioielli destinati, almeno nelle speranze di tutti, a fare del Lane se non la maggiore candidata alla promozione tra i Cadetti, almeno con Padova e Triestina una delle tre su cui scommettere.

Jari Vandeputte è nato a Gent in Belgio ventitre anni fa. Si tratta di un brevilineo di 174 cm. per 70 chili, cresciuto nella squadra della sua città e passato poi nella serie B belga prima al Roeselare (27 presenze, 2 gol) e poi all’Eindhoven (58 presenze, 6 gol). Nel 2017 il trasferimento in Italia, dove ha disputato due campionati con la Viterbese con all’attivo 60 gare e 7 marcature. Ha militato in tutte le nazionali giovanili del suo Paese: Under 15, 17, 18 e 19. Si tratta di una seconda punta con predilezione per la fascia mancina.

All’occorrenza, tuttavia, può giocare anche a destra e come trequartista centrale. Per portarlo via alla Viterbese, la quale ha davvero fatto di tutto per trattenerlo, Magalini (che ne conosce bene le potenzialità) ha dovuto mettere sul tavolo un pacchetto da 250.000 euro e un contratto biennale. Come dice il suo tabellino, si tratta di un giocatore che “vede” abbastanza la porta ma che si mette particolarmente in luce per la capacità di fornire preziosi assist, tanto che ultimamente è  stato seguito da società come Bari, Benevento, Cittadella e Spezia.

Le sue migliori caratteristiche risultano dinamismo, grinta e senso della posizione ma senza limitarsi alla fase offensiva, dato che il suo dinamismo gli consente spesso di ripiegare in aiuto dei compagni. Appare già pronto a scendere in campo avendo già disputato le prime due gare della stagione coi gialloblù.

Su Luca Rigoni, invece, non è necessario spendere troppe parole. Perché è vicentino di Schio, perché ha vestito la maglia biancorossa dal 2002 al 2008 (salvo le parentesi di Reggio Calabria e Piacenza) e perché il suo curriculum parla da solo (11 stagioni in serie A, tra Chievo, Palermo, Genoa e Parma). In carriera il biondo trentacinquenne ha giocato soprattutto come interno di centrocampo ma può fare tranquillamente il mediano incontrista. Nel Chievo Verona è stato infatti utilizzato prevalentemente come play maker davanti alla difesa ed è stato proprio Mimmo Di Carlo ad inventarlo in quel ruolo.

Nella sua carriera in totale ha giocato 411 gare con il contorno di 33 gol. Ha vestito la maglia della Nazionale Under 20 nel 2004. Col Vicenza di Renzo Rosso ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2020. Sono due colpi molto importanti che intervengono in altrettanti settori apparsi bisognosi di rinforzi, Vandeputte è un elemento che può dare corpo alla trequarti, liberando eventualmente Giacomelli da una zona che non gradisce troppo. La sua capacità di agire anche sulla destra offre inoltre al mister un’opzione di grande valore su una fascia un po’ scoperta. Quanto a Rigoni, è evidente che la società ha inteso creare un’alternativa a Scoppa, sin qui decisamente sotto tono.

L’ex Parma può infatti svolgere il delicato compito di centromediano metodista oppure essere schierato a centrocampo come interditore, mettendo al servizio della causa biancorossa tutto il suo know how calcistico. I commenti dei tifosi che piovono sulle redazioni dei giornali e su internet la dicono lunga sull’entusiasmo che sta contagiando la piazza. A beneficiarne, molto probabilmente, sarà, alla ripertura, anche il totalizzatore degli abbonamenti.

Sabato quindi è atteso un Vicenza carico a mille, quello che calcherà il Cabassi. Il super Carpi è avvertito…

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Vicenza ha i migliori bar: 3 premiati dal Gambero Rosso

  • Saccheggia alcolici al Tosano e aggredisce le guardie: arrestato 45enne

  • Grave infortunio sul lavoro: in fin di vita 78enne schiacciato dal trattore

  • Nubifragio-lampo nel Vicentino: strade e cantine allagate

Torna su
VicenzaToday è in caricamento