Reggiana ammaina bandiera al Menti

Prima sconfitta dei granata e Vicenza solo al secondo posto. Ecco le pagelle della partita

L'Euro gol di Bruscagin

Stavolta il Lane non si fa male da solo e porta a casa tre punti di fondamentale importanza. Salvati dal palo nel primo tempo i biancorossi prima vanno in vantaggio con un missile da 40 metri di Bruscagin e poi nella ripresa legittimano la vittoria grazie a tre nitide occasioni da gol. E ora le galline sono lì davanti ad una sola lunghezza.

LE PAGELLINE

GRANDI 6,5: stavolta non sfarfalla in uscita e tra i pali conferma di essere un buon portiere. Di rilievo le parate al 6’, al 19’ e soprattutto al 74’. Una bella iniezione di fiducia dopo le critiche (motivate) per la prestazione di Piacenza.

LIVIERO 6-: una gara col freno a mano tirato. Nel primo tempo è dalla sua parte che i granata si infilano ripetutamente, creando molti grattacapi alla difesa berica. A suo carico anche un’ammonizione.

PADELLA 6,5: buona gara dell’ex capitano dell’Ascoli. Nonostante il valore della prima linea di Alvini, i pericoli per Grandi arrivano per lo più dai lati, segno che la marcatura del centrale è stata attenta e arcigna.

CAPPELLETTI 6,5: vedi al compagno di reparto. Sulle palle alte il Vicenza domina e anche con sfera a terra, passato il primo quarto d’ora da paura, la Reggiana sbatte contro il muro.

BRUSCAGIN 7: se non ci fosse di mezzo il gol da cineteca avrebbe meritato una sufficienza piena e niente più. Ma la prodezza di controbalzo da distanza abissale, oltre che ricordarci le prodezze del passato (Di Cara col Cesena e Brighenti col Brescia) fa decollare la sua valutazione.

PONTISSO 6+: Mimmo gli dà ancora fiducia e lui lo ripaga con un prestazione diligente e puntigliosa, nonostante il centrocampo del Lane si trovi per un certo tempo in inferiorità numerica. Doti confermate col crescere dell’esperienza. Buona conclusione al 30’.

RIGONI 6: si alterna come incontrista e come centrocampista e in entrambi i ruoli si guadagna lo stipendio. Peccato solo per un errore piuttosto marchiano in solitudine davanti al portiere. Basterebbe cercare il tiro rasoterra ma il biondo calcia alto.

VANDEPUTTE 6-: il giovane belga non disputa certo la sua migliore partita in biancorosso. Non riesce mai ad andare efficacemente tra le linee e anche in copertura non ha la solita efficacia. Da incorniciare tuttavia la giocata del 26’, quando stringe al centro e poi lascia partire un sinistro di classe che esce di un niente sopra al sette.

GIACOMELLI 6/7: altra ottima partita di Jack, che si danna l’anima tra attacco e centrocampo, cucendo tutte le manovre dei suoi ed ispirando le varie ripartenze. Rispetto ad altre partite va poco al tiro ma è sempre fondamentale per l’economia della squadre. Peccato per il giallo.

SARANITI 6/7: molto incoraggiante la prova dell’attaccante ex Lecce. Forma un buon tandem con il compagno di reparto svariando molto senza rinunciare a provarci. Come al 14’ e al 63’. Si sta guadagnando il posto a suon di prestazioni.

MAROTTA 7: anche quando non va a centro il suo contributo al collettivo è di grande spessore. Ringhia sugli avversari, tiene palla, guadagna tempo. Al 34’ e al 36’ prova anche a far male a Narduzzo, senza però riuscirci. Ma è comunque da applausi.

Mister DI CARLO 7: stavolta che i suoi non si lasciano andare ad episodi suicidi, anche le sue mosse tattiche acquistano diverso spessore. Soffre solo all’inizio (un palo per gli ospiti), poi la Reggiana, pur prendendo campo, non riesce a fare il Fort Apache che vorrebbe. Ed è invece il Vicenza ad avere almeno tre nitide occasioni da rete. Anche l’ingresso di Pasini, che lascia qualcuno perplesso, paga. E finisce tra gli applausi convinti del pubblico, che vede nel mirino le penne di coda delle galline padovane. Che goduria!

ZONTA, CINELLI, GUERRA, PASINI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo, occhi puntati sul Bacchiglione: piena prevista per mezzanotte

  • Contributi fino a 1000 euro per trasformare l'auto in Gpl o metano

  • Fatture false con una società "cartiera": sequestrati 680mila euro a una SpA

  • Pedone investito post tamponamento tra auto: strada chiusa, pesanti disagi sul traffico

  • In escursione su Cima Mandriolo con il cane, l'animale si sporge e precipita nel vuoto

  • Colpo grosso dei ladri in villa: bottino da 270mila euro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento