L.R. Vicenza, Calciomercato: il punto di Alberto Belloni

Giugno sin qui sonnacchioso per quanto riguarda le trattative in casa biancorossa. Nessuna certezza ma molti i nomi trapelati: ecco le loro caratteristiche tecniche

Il D.S. Magalini

Ciò che è filtrato dalla società (“Andiamo in ritiro e ci guarderemo attorno a seconda di quel che abbiamo in banca”) sembra finalizzato a spegnere sul nascere la pressione da parte dei tifosi, lasciando a Magalini la possibilità di lavorare sotto traccia in questa parte finale del mese.

Nonostante nulla di concreto sia trapelato, sono molti i nomi che si stanno rincorrendo sulla stampa specializzata, dopo quelli già usciti la settimana scorsa, cioè due centrali, Troest e Malomo e il terzino destro croato Celijak. Proviamo a metterli in fila, reparto per reparto, studiandone le caratteristiche tecniche.

PORTIERI

Crescono le quotazioni per una conferma di Grandi, nonostante il minisondaggio tra i tifosi non abbia fatto emergere un gradimento particolare da parte della piazza. Sembra confermato invece il giovane Albertazzi.

DIFENSORI

Francesco COSENZA trentatreenne difensore centrale (può giocare anche a destra in una difesa a  tre). Altezza 187 cm. Ultima stagione a Cosenza in B, dove ha disputato solo 4 gare.

Zhviko ATANASOV ventottenne difensore centrale bulgaro (può giocare anche a sx o a dx). Altezza 187 cm. Ultima stagione alla Viterbese in C con 26 presenze e 2 gol.

Luca ERCOLANI ventenne difensore centrale (ma può giocare anche a dx). Ultima stagione al Manchester United Under 23.

Paolo FRASCATORE ventisettenne terzino sinistro (può giocare anche centrale o all’occorrenza centrocampista di sinistra). Altezza 187 cm. Ultima stagione tra Carpi (B) e Triestina (C) con 19 presenze totali.

Daniele DONNARUMMA ventisettenne terzino sinistro (all’occorrenza può fare anche il centrocampista di sx). Altezza 183 cm. Ultima stagione a Monopoli in C con 28 presenze e 1 gol.

Nicola FALASCO ventiseienne terzino sinistro (ma può giocare anche centrale). Altezza 182 cm. Ultima stagione a Perugia in B con 22 presenze e 1 gol.

Alessandro GARATTONI ventunenne terzino destro (ma può giocare anche a sx). Ultima stagione all’Imolese con 21 presenze.

Fabian TAIT ventiseienne terzino dx (all’occorrenza può fare l’esterno d’attacco). Altezza 186 cm. Ultima stagione al SudTirol con 35 presenze e 3 gol.

CENTROCAMPO

Alessandro MARCHI trentenne centrocampista (può giocare sia a dx che a sx). Altezza 179 cm. Ultima stagione tra Vis Pesaro e Rieti in C, con 33 presente totali e 1 gol

Andrea ARRIGONI trentunenne centrocampista (gioca preferibilmente davanti alla difesa). Altezza 172 cm. Ultima stagione al Lecce in B con 16 presenze e 1 gol.

ATTACCO

Eric LANINI venticinquenne attaccante. Altezza 186 cm. Ultima stagione all’Imolese, con 33 presenze e 14 gol

Sembra invece molto difficile da realizzare il sogno di Mimmo Di Carlo di poter portare in biancorosso il suo pupillo Luca Rigoni. Intervistato circa il possibile interessamento del Lane l’esperto centrocampista ha tagliato corto: “Ho ancora un anno di contratto con la mia squadra. Vedremo l’anno prossimo.”

LA VECCHIA ROSA

Quanto agli elementi della vecchia rosa, l’unica certezza (visto che è arrivata per bocca di Stefano Rosso) riguarda Giacomelli, che dovrebbe essere confermato. Per la retroguardia potrebbe esserci disco verde per Bizzotto e Davide Bianchi (entrambi però non prime scelte), meno salda la posizione di Pasini e ancor più debole quella di Bonetto. A centrocampo l’unico sicuro (ma, ripetiamo, stiamo parlando di impressioni personali) pare Cinelli.

Da definire la posizione di N. Bianchi, mentre per Pontisso ci sono da verificare le intenzioni dell’Udinese. Sulla trequarti sono quasi certe le partenze di Arma e Laurenti (che hanno entrambi qualche richiesta) mentre non è ancora chiaro se si punterà ancora su Curcio. La campagna acquisti vendite, naturalmente, dipenderà molto dal tipo di scacchiere che il nuovo tecnico ha in mente. Resterà fedele al 4/3/3, magari in versione 4/3/1/2, oppure sta valutando l’ipotesi di cambiare modulo, coprendo di più il centrocampo?

Le prime pedine che verranno ufficializzate chiariranno subito in quale direzione si sta muovendo lo staff tecnico. Come al solito, da un lato c’è l’esigenza di iniziare la preparazione con un gruppo che sia il più possibile vicino a quello definitivo ma dall’altro è noto che alcuni affari last minute hanno bisogno di pazienza e di tempi lunghi. Per il momento non ci si può che divertire con le congetture, evitando quanto più possibile di incappare nelle solite bufale da solleone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento