Il punto sulla serie B, 15a giornata, classifica cannonieri e 16a giornata

Il Cagliari si fa travolgere da 4 pappine del Brescia ma non perde la testa della classifica. Il Crotone passa da sorpresa a certezza, rovinando la prima giornata di lavoro di Mimmo Di Carlo. Il Vicenza si rimbocca le maniche in vista dell'arrivo della Salernitana al Menti

Un momento di Brascia Cagliari (foto Lega Serie B)

La quindicesima giornata di serie B si chiude con ben cinque vittorie esterne, ma il risultato più eclatante è certamente il capitombolo della capolista Cagliari che torna da Brescia con quattro gol sul groppone, presi tutti nel secondo tempo, e che pur mantenendo la leadership della classifica, perde tre dei quattro punti di vantaggio che aveva sul Crotone secondo. I calabresi vincendo (0-1) sul campo dello Spezia, cui non ha giovato il cambio di allenatore, oltre ad accorciare sul Cagliari diventano ora la squadra con il migliore rendimento in trasferta (12 punti su 32 conquistati).

LA 15a GIORNATA MINUTO PER MINUTO

spezia crotone-2Rischia qualcosa il Bari, terzo in classifica, a Como, non andando oltre l'1-1 con l'ultima e rischiando di subire il due a zero prima di andare ad impattare il risultato. Ne approfittano quindi le immediate inseguitrici Cesena e Novara che si liberano rispettivamente di Pescara (1-0) e Livorno (0-1 esterno) diminuendo la distanza che le separava dal terzetto di testa. La zona playoff è completata dal Pescara al sesto posto, dal sempre più sorprendente Brescia di Boscaglia (terzo attacco del campionato dietro a Cagliari e Crotone) e Perugia. I grifoni di Bisoli stanno risalendo prepotentemente: rimangono la difesa meno battuta (solo 8 reti al passivo) e, trovando nelle ultime gare la via del gol che prima latitava, vanno ad espugnare il Partenio (1-2) issandosi all'ottavo posto, condiviso con Livorno e Virtus Entella, ma con una differenza reti migliore. Detto del Livorno dove, come in casa Spezia, non da buoni frutti il cambio del tecnico avvenuto in settimana (Mutti per Panucci) è proprio la Virtus Entella a far traballare un'altra panchina e cioè quella di Hernan Crespo che vede il suo Modena sconfitto per la terza volta in casa (0-1) e ora quartultimo in classifica.

Nella zona mediana della graduatoria troviamo a braccetto a quota 20 Trapani (0-0 ad Ascoli nel posticipo di domenica) e Pro Vercelli che Foscarini sta facendo risalire pian piano e dove sta diventando protagonista l'ex biancorosso Mustacchio la cui doppietta stende (1-2) una Salernitana, vittoriosa una sola volta nelle ultime 10 partite, e che arriverà a Vicenza con una classifica decisamente precaria e con il suo allenatore Torrente a forte rischio esonero. Ai campani non è bastato il quinto gol in quattro partite di Donnarumma (l'anno scorso 23 reti al Teramo dove giocava con Lapadula) per evitare l'ottava sconfitta stagionale. In coda passi avanti decisi della Ternana di Breda che batte (2-0) senza grandi difficoltà un Vicenza in versione letargica e della Virtus Lanciano che si sbarazza (2-1) del Latina, grazie ad una doppietta di Piccolo e al rigore sbagliato dai pontini con Corvia che manda alle stelle il possibile vantaggio dal dischetto quando il risultato era ancora sull'uno a uno.

ternana vicenza-4In classifca marcatori ancora fermi i primi tre Lapadula (8 reti), Vantaggiato e Geijo (7 reti) passi avanti per Piccolo che raggiunge quota 6 agganciando il gruppetto composto da Mokulu, Farias, Trotta e Raicevic che sabato terminerà di scontare la sua squalifica di tre giornate.

Il sedicesimo turno potrà servire al Cagliari per riallungare il suo vantaggio, ospitando il Como ultimo, mentre andrà in scena la sfida tra Crotone e Cesena. Interessanti per le posizioni in zona playoff anche le sfide Pescara-Spezia e Virtus Entella-Brescia e Bari-Ascoli (con Mangia chiamato a fermare la corsa della sua ex squadra). La giornata si completerà con le partite Perugia-Modena, Latina-Livorno, Novara-Virtus Lanciano, Pro Vercelli-Ternana, Trapani-Avellino e Vicenza-Salernitana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

  • Schianto fra tre auto e un furgone: quattro feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento