Fermana-LR Vicenza: in campo con l'elmetto

Ricomincia il campionato di serie C. I biancorossi a Fermo senza Bruscagin, squalificato, e Barlocco per un problema alla caviglia nel corso della rifinitura

Lo stato Recchioni: foto fermanafc.com

Partita finita

SECONDO TEMPO

53' Azione molto insidiosa della Fermana dopo un errore difensivo di Cappelletti

Riparte il match, nessun cambio per il Vicenza

PRIMO TEMPO

23' Ancora un'occasione per la Fermana. Al 23mo ancora D'Angelo si rende pericoloso con un tiro che sfiora il palo

6' Grosso rischio per il Vicenza al sesto minuto per una palombella dalla lunga distanza di D'Angelo che coglie fuori porta Grandi. Il pallone sorvola la traversa.

LE FORMAZIONI

FERMANA (3-4-2-1): Ginestra; De Pascalis, Manetta, Scrosta; Iotti, Mane, Urbinati, Lancini; Petrucci, D’Angelo; Maistrello.

Miste: Antonioli.

A disposizione: Palombo, Gemello, Rolfini, Venturi, Bellini, Molinari, Cognigni, Bacio Terracino, Ricciardi, Alagna, Sperotto.

VICENZA (4-4-2): Grandi; Bianchi, Padella, Cappelletti, Liviero; Vandeputte, Pontisso, Cinelli, Giacomelli; Arma, Marotta.

Mister.: Di Carlo.

A disposizione: Albertazzi, Scoppa, Bizzotto, Zonta, Pasini, Zarpellon, Guerra, Tronco, Emanuello, Bonetto, Saraniti, Rigoni.

Arbitro: Cascone di Nocera Inferiore

Dopo un mese di stop Natalizio riprende il campionato di serie C. Il Vicenza, capolista del girone B, incontra la Fermana in trasferta alle 17:30 di domenica allo stadio Bruno Recchioni

LE PROBABILI FORMAZIONI

Fermana (3-4-2-1) Ginestra; De Pascalis, Manetta, Scrosta; Iotti, Urbinati, Mane, Lancini; Petrucci, D’Angelo; Cognini. A disp. Gemello, Palombo, Fiumicetti, Isacco, Sperotto, Persia, Mantini, Rolfini, Cremona, Bacio Terracino, Maistrello, Molinari. All. Antonioli.

L.R. Vicenza (4-4-2) Grandi; Bianchi, Padella, Cappeletti, Liviero; Vandeputte, Pontisso, Cinelli, Giacomelli; Arma, Marotta. A disp. Albertazzi, Bonetto, Pasini, Bizzotto, Zonta, Rigoni, Scoppa, Emanuello, Zarpellon, Tronco, Guerra, Saraniti. All. Di Carlo

IL PRE PARTITA DI DI CARLO

In campo con l'elmetto: «Siamo stati bravi a lavorare e crescere come squadra e mentalità in questi mesi, domani comincia il girone di ritorno e noi ripartiamo con il nostro cammino fatto di lavoro, intensità e cattiveria agonistica che devono essere armi da mettere in campo sempre, con ancora maggiore attenzione. Il girone di ritorno è sempre stato più complicato perché le squadre si rinforzano e i punti cominciano a diventare pesanti per tutti, però una squadra se vuole primeggiare deve sapere che deve provare a vincere le partite, con una mentalità vincente e cercando di disputare una partita di spessore alto. Domani serve una partita di questo tipo perché in quel campo si fatica, ci sarà molta intensità e gli spazi saranno molto stretti. Dobbiamo scendere in campo con l’elmetto».

Il riposo di un mese? «E’ un mese che non si gioca, domani il campo darà la sua parola, quando si fanno tanti allenamenti senza partite qualcosa si perde, però anche le altre squadre sono uguali a noi, dobbiamo ricominciare con lo stesso atteggiamento ma sono molto fiducioso perché vedo che i ragazzi vogliono scendere in campo mettendo tutte le qualità possibili per raggiungere la vittoria».

Il Vicenza ha ancora margini di miglioramento? «Ci sono sempre, se siamo primi in classifica è perché lo abbiamo meritato però questo non ci regala la vittoria del campionato. Lo spirito di squadra è la cosa più importante e serve la mentalità giusta che ci deve accompagnare fino all’ultima giornata di campionato, cioè quello di una squadra che sa soffrire e lotta. Vedo la mia squadra crescere e parlo di squadra, quelli che giocano di più ma soprattutto quelli che giocano meno che lottano e si allenano sempre al massimo, questa squadra vuole scrivere un pezzo di storia e speriamo di poterlo scrivere quest’anno»

Il  4-4-2? «Non guardo i moduli ma l’atteggiamento, la mentalità e la squadra, non conta  il modulo. Il mercato è di disturbo? Le voci di mercato possono disturbare, però il gruppo è maturo e consapevole, noi siamo sereni sia per quanto riguarda oggi (sabato ndr) sia per quanto riguarda domani.

Formazione? «Bruscagin è squalificato mentre a sinistra abbiamo un problema con Barlocco, in quanto stamattina nel corso della rifinitura ha avuto un problema alla caviglia e non sarà della partita. Davanti abbiamo quattro attaccanti e stanno bene tutti. Rigoni è convocato ma dopo l’infortunio è un po’ indietro rispetto agli altri»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • Grande fratello vip, le confessioni di Paola Di Benedetto sul fidanzato Federico Rossi

  • Centro massaggi a luci rosse: blitz della GdF

Torna su
VicenzaToday è in caricamento