Scommessopoli, Palazzi ha chiesto la retrocessione del Lecce

Come dal programma di udienze stilato dal presidente della commissione Disciplinare, Sergio Artico, oggi e domani verrà discusso in aula il "filone barese", che vede il Lecce deferito per responsabilità diretta

Pierandrea Semeraro, ex presidente del Lecce

Nessuno sconto al Lecce di Pierandrea Semeraro da parte del procuratore Stefano Palazzi. Al termine della requisitoria, per la società pugliese è stata chiesta la retrocessione in Lega Pro e sei punti di penalizzazione, tre in più rispetto al Grosseto.

A questo punto le speranze del Vicenza di venire ripescato in B raddoppiano e non resta che aspettare le sentenze della commissione Disciplinare, previste entro metà della prossima settimana.

LA CRONACA DELL'UDIENZA:

10:30 Vicenza ammesso come terza parte interessata, Semeraro non è in aula. Presente per la società Mattia Grassani, già legale del Grosseto, e Andrea Sambati e Saverio Sticchi Damiani per l'ex presidente.

11:00 Secondo le indiscrezioni de La Gazzetta dello Sport, per Pierandrea Semeraro, si parla di illecito sportivo, per la società di responsabilità diretta. Palazzi potrebbe chiedere la radiazione per Semeraro e la retrocessione in Lega Pro per la società.

11:05 Cinque punti di penalizzazione e 80mila euro d'ammenda: questo il patteggiamento concordato tra la Procura federale e il Bari, chiamato a rispondere a livello di responsabilita' oggettiva per sei illeciti contestati ai propri tesserati nell'ambito del processo sportivo sul calcioscommesse in corso a Roma. L'accordo e' stato ora sottoposto al giudizio della Commissione Disciplinare

11:06  Per la Sampdoria chiesto 1 punto di penalizzazione e 30 mila euro di ammenda, poi Mutti 4 mesi; Angelozzi 4 mesi; Carobbio 2 mesi in continuazione; Andrea Masiello 2 anni e 3 mesi e 30 mila euro di ammenda; Sanfelice 1 mese, Alessandro Parisi 2 anni e 10mila euro; Siena 80mila euro in continuazione ai -5 punti e 20mila euro già pattuiti al primo processo; Marco Rossi 1 anno e 8 mesi e 20mila euro; Marco Esposito 3 mesi e 10 giorni; Cristian Stellini 6 mesi in continuazione ai 2 anni già pattuiti al primo processo; Carlo Gervasoni 1 mese

11:10  LA COMMISSIONE SI RIUNISCE IN CAMERA DI CONSIGLIO

13:00 Accettati tutti i patteggiamenti. Il Lecce ha chiesto l'ammissione di nuove prove, opposizione di procura e legali del Vicenza

14.30 Palazzi che si è opposto fermamente a tutte le richieste istruttorie. "Non abbiamo il tempo materiale per esaminare quegli atti - ha spiegato Palazzi - le indagini difensive quando non passano attraverso autorità giudiziaria ordinaria, non possono essere oggetto di vaglio in questa sede". Si riprende alle 15.30

15.50: Secondo quanto pubblicato da Biancorossi.net, in merito al derby pugliese del 15 maggio 2011 gli avvocati di Semeraro hanno allegato al dibattimento una serie di tabulati e flussi bancari che a loro giudizio testimonierebbero la quotidianità dei gesti dell'ex presidente del Lecce che non sarebbero dunque riconducibili alle accuse formulate da Palazzi. Da indiscrezioni raccolte pare che Carlo Quarta sia disposto ad assumersi tutta la responsabilità   di quanto accaduto nei giorni che hanno preceduto il derby. Come già precisato però, i legali del Vicenza si sono opposti con decisione all'utilizzo di tale documentazione. Si è opposto anche il Procuratore Palazzi che in realtà si è opposto a tutte le richieste istruttorie

16:30 Palazzi ha iniziato la requisitoria sul derby Bari - Lecce e sul coinvolgimento di Semeraro

16: 50 Il procuratore ha chiesto la retrocessione dei pugliesi in Lega Pro e sei punti di penalizzazione. Le altre richieste:mano durissima del Procuratore Federale anche sui calciatori: richiesti 3 anni e mezzo a Bonucci, 1 anno a Pepe, 1 anno a Di Vaio, 3 anni e sei mesi a Bentivoglio, 3 anni e sei mesi a Vives, 4 anni a Belmonte, 3 anni a Padelli, 3 anni a Portanova e 3 anni e sei mesi a Salvatore Masiello. Chiesti 5 anni più preclusione all'ex presidente del Lecce Pierandrea Semeraro

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di tino
    tino

    ConConte e la Juve la Disciplinare ha usato la mano pesante. Non può fare altrimenti con Lecce e Grosseto. Per il Vicenza  la speranza di rimanere in B si fa concreta.

    • Avatar anonimo di Giuseppe
      Giuseppe

      Ammazzati coglione dovete salire in B con le vostre forze no con le disgrazie altrui

      • Alla proprietà "Gruppo Sisa e soci"si possono dire tante cose negative,però bisogna dar merito che il Vicenza è una delle poche società che non è implicata nel calcio scommesse. Ora:se ci sono dei ladri che rubano a scapito degli onesti perchè gli onesti dovrebbero subire e stare zitti? Se Grosseto e Lecce hanno rubato è giustissimo che paghino,il Vicenza che venga riammesso in B come giusto che sia.Tutte le altre parole e discorsi inutili non servono a niente. Forza Vicenza!!

Notizie di oggi

  • Politica

    Election Day: tutte le info sul voto

  • Cronaca

    Mafia nigeriana, arrestato boss: Vicenza lo snodo principale

  • Cronaca

    Fiamme nella notte, ansia al cantiere Pedemontana in Vallugana

  • Cronaca

    Marijuana nigeriana: individuato appartamento di spaccio, due arresti

I più letti della settimana

  • Malore fatale alla guida: muore un 50enne

  • Auto piomba nella pasticceria, tragedia sfiorata

  • Adottato da una coppia vicentina il neonato abbandonato a Rosolina

  • Nuova tragedia sul "ponte dei suicidi"

  • Incidente in Autostrada: chilometri di coda

  • Frontale tra due auto: traffico in tilt

Torna su
VicenzaToday è in caricamento