Tifosi e società uniti dal brivido di gioia: ora attesa per la sentenza

La notizia si è diffusa in pochi minuti nell'intera città con tutti i mezzi possibili. L'attesa per i deferimenti di Palazzi si è conclusa con una gioia per i biancorossi che ora attendono le decisioni del giudice

In pochi minuti si sono intasate le linee telefoniche di via Schio. Alle 9 è partita la notizia che Lecce e Grosseto erano state deferite per "responsabilità diretta", che a Vicenza si traduce in "ripescaggio", ed il popolo biancorosso è stato scosso da un "brivido di gioia", per citare il post su Facebook dell'assessore Dalla Pozza. La speranza, cullata più  o meno esplicitamente per settimane, si era trasformata in realtà: ora la palla passa al giudice sportivo che dovrà tradurre in sentenza e provvedimenti quanto chiesto dal procuratore Palazzi.

"Dopo le tante sofferenze e amarezze degli ultimi mesi finalmente la notizia che aspettavo, oggi (ndr: ieri) sono felice, oggi voglio pensare solo cose positive, perchè le ultime settimane non state per nulla facili", si è sfogato il persidente Massimo Masolo mentre l'avvocato Andrea Fabris traccia la rotta dei prossimi giorni: “Era quello che ci aspettavamo, ora attendiamo il dibattimento del 2 agosto ma siamo fiduciosi". Questo l'iter giudiziario a venire: il processo in Commissione disciplinare e poi l'appello in Consiglio federale: la decisione è attesa tra il 7 e il 16 agosto.

La gioia e la speranza si sono diffuse anche nei forum frequentati dai tifosi: fiduciosi in un esito positivo dei processi per il ripescaggio del Vicenza, non tralasciano di esternare la loro preoccupazione per la situazione societaria ed il calcio mercato: "A me va bene di veder giocare onestamente il Vicenza a calcio. Quello che non sopporto è il presidente attuale, ricco o povero che sia si è dimostrato un incapace tanto da retrocedere più volte con una squadra si piena di limiti ma con un pubblico che merita di non vedere il Vicenza così mal ridotto" scrive Ezio Auditore. "Povero Lane, la squadra più ripescata del calcio" stigmatizza Davide Mognon. "Chissà se rimaniamo in B si vende la società e si cominci a programmare qualcosa con qualche accquisto decente... sogno ad occhi aperti (di ogni) tifoso biancorosso =)" è il post di Giulio Cane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento