Matteo Bruscagin al Vicenza: l'analisi di Alberto Belloni

Il suo acquisto segnala un paio di cose importanti: l’arretramento di Bizzotto a seconda scelta e che il mister intende coprire sulla destra il ruolo lasciato libero da Cappelletti, creando col nuovo arrivato un’alternativa a Davide Bianchi

Matteo Bruscagin

L’ultima notizia di mercato è che il Vicenza ha contrattualizzato il giocatore trentenne Matteo Bruscagin.

Si tratta di un difensore che negli ultimi due anni è stato in forza al Venezia, disputando ben 50 partite (in precedenza sei campionati al Latina, con la fascia di capitano). Parliamo di un elemento che può giocare come centrale oppure come difensore esterno di destra in un 3/4/3 o 3/4/1/2 (anche se sa giocare pure sul lato mancino).

Altra sua caratteristica sono le doti nel gioco aereo. Il suo acquisto segnala un paio di cose importanti. La prima evidenzia l’arretramento di Bizzotto a seconda scelta. Di Carlo sembra infatti intenzionato a preferirgli Cappelletti in coppia con Padella. La seconda dimostra che il mister con l’arrivo dell’ex lagunare intende coprire sulla destra il ruolo lasciato libero dallo stesso Cappelletti, creando col nuovo arrivato un’alternativa a Davide Bianchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento