Il Vicenza non si salva al Sant'Elia, Di Gennaro spegne i sogni di rimonta

Nel posticipo dell'undicesima giornata il Cagliari supera i biancorossi con un gol per tempo di Ceppitelli e dell'ex Di Gennaro che nel finale, su punizione, manda in archivio il match. Vicenza generoso nella fase difensiva ma poco incisivo in avanti.

Nella foto: la rete di Ceppitelli

Non è riuscito al Vicenza di bloccare il percorso netto al Sant'Elia del Cagliari, che fa sei su sei regolando con un gol per tempo i biancorossi ai quali non è bastato rendere difficile la vita ai sardi, soprattutto nella ripresa, per portare via almeno un punto. Il 2-0 con cui gli uomini di Marino escono dal campo non fotografa con fedeltà la prestazione dei biancorossi che hanno spesso ben imbrigliato la manovra degli avversari ma a cui non è mai riuscito di trovare il guizzo in avanti per impattare una gara che si è sbloccata sugli sviluppi di un calcio da fermo. Non è bastato poi un secondo tempo generoso a rimettere la gara sui binari di parità e la punizione dell'ex Di Gennaro nel finale con l'evidente complicità di un Vigorito, apparso spesso fuori registro nel corso della partita, ha tolto le castagne dal fuoco ad un Cagliari che sembrava essere un po' in affanno. Ci si deve accontentare dunque della prova abbastanza positiva in vista della prossima gara dove ci sarà da espugnare il Menti contro un Ascoli che ha appena esonerato l'allenatore Petrone. 

LA CRONACA

Dopo qualche schermaglia senza esito tra le due squadre, è il Vicenza a farsi pericoloso per primo al quarto d'ora con un destro di Sbrissa, bravo a liberarsi di Di Gennaro ma non altrettanto nell'impatto con la palla e il suo destro impreciso va fuori bersaglio. Cinque minuti più tardi su un errato disimpegno di Ceppitelli è Cinelli a cercare la gloria personale con un destro dal vertice sinistro dell'area di rigore, che però si spegne oltre la traversa della porta di Storari. Il centrale dei sardi trova il suo riscatto personale al 25' minuto, quando sugli sviluppi di un corner, svetta sulla difesa biancorossa per incornare alle spalle di Vigorito il preciso cross di Murru. Al gol del vantaggio segue il momento migliore dei sardi che si rifanno vivi in avanti con una conclusione centrale di Fossati, facilmente bloccata da Vigorito e poi con un sinistro velenoso dell'ex Di Gennaro che scende appena oltre la traversa con il portiere biancorosso proteso in tuffo. Da parte sua il Vicenza dopo aver subito il gol non accelera le operazioni quasi temesse di subire il raddoppio più che cercare il gol del pari e chiude la prima frazione sotto di un gol.

Sembra crederci maggiormente il Vicenza nel secondo tempo che al quarto ci prova con un colpo di testa di Mantovani che non trova lo specchio della porta. Al 57' Laverone pesca Raicevic in area che tocca di testa senza però riuscire a cambiare direzione alla palla che così termina sul fondo. I biancorossi spingono costantemente e al 61' è Galano che non ottimizza un buon pallone affrettando la conclusione con il sinistro debole su Storari invece che  provare ad entrare più nel cuore dell'area calciando da una posizione migliore. Un pallone perso da Laverone al 68' permette al Cagliari di rimettere la testa avanti con Giannetti che si gira in area ma tira debolmente verso Vigorito.A quattro minuti dal termine un destro dai venticinque metri di Joao Pedro trova Vigorito ad una respinta poco ortodossa di pugno con la palla che termina sui piedi di Murru fermato in fuorigioco, ma i segnali della serata poco brillante del portiere vengono confermati all'89 quando l'ex del Cagliari si oppone a mani aperte alla punizione di Di Gennaro che dalla sua mattonella buca i guantoni del biancorosso, per il 2-0 dei padroni di casa che chiude le ostilità

IL TABELLINO DELLA GARA

Cagliari (4-3-1-2): Storari; Pisacane, Krajnc, Ceppitelli, Murru; Dessena, Di Gennaro, Fossati; Farias (65′ Joao Pedro), Melchiorri (76′ Cerri), Giannetti (69′ Tello).
A disp.: Colombo, Cragno, Benedetti, Salamon, Barella, Deiola. All.: Rastelli.

Vicenza (4-3-3): Vigorito 5; Laverone 5,5, Sampirisi 6, Mantovani 6, D’Elia 5,5 (85′ Pettinari sv); Sbrissa 6 (74′ Vita sv), Urso 6, Cinelli 6; Galano 5,5 (76′ Gatto sv), Raicevic 5,5, Giacomelli 5,5.
A disp.: Marcone, El Hasni, Pinato, Gentili, Modic, Rinaudo. All.Marino.

Arbitro: Nasca di Bari. Collaboratori: Colella e Gori. Quarto uomo: Giua

Rete: 25′ Ceppitelli (C), 89′ Di Gennaro (C)

Note:  Serata serena ma ventosa , terreno in buone condizioni. Ammoniti Farias, Giannetti, Dessena (C) Mantovani, Sbrissa, Urso (V). Calci d’angolo 7-7

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

  • Inciampa e parte un colpo di fucile: muore cacciatore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento