Baldon rally fa il pienone al Due valli

Le molteplici validità dell'evento scaligero vedranno il team vicentino impegnato con ben sette equipaggi, suddivisi tra il CIR, il CRR ed il CIRAS.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Baldon Rally è pronta ad invadere il territorio scaligero, in occasione dell'imminente Rally Due Valli, con ben sette portacolori schierati al via di tre dei quattro eventi che si articoleranno sulle speciali attorno a Verona. Un impegno notevole per la giovane realtà di Castelgomberto, decisa ad affrontare di petto un palcoscenico dal blasone prestigioso.

Ad aprire la nutrita pattuglia, nell'ultimo appuntamento valido per il Campionato Italiano Rally e per il Suzuki Rallye Trophy 2018, troveremo il giovane vicentino Andrea Scalzotto, affiancato da Fabio Andrian alle note, pronto ad un nuovo confronto nella massima serie tricolore, dopo il successo autoritario siglato nel recente Città di Bassano. Debutto forzato, complice l'indisponibilità della consueta Citroen Saxo, per i locali Devis Vinco e Miriam Dalla Chiara, i quali apriranno nelle vesti di capofila la pattuglia Baldon Rally nel Campionato Regionale Rally, alla prima sulla Citroen C2 di gruppo A. Il team vicentino punta ad essere protagonista anche tra le piccole del produzione, con due Peugeot 106 di gruppo N affidate al locale Mattia Zorzi, in coppia con Nicolò Tommasi, ed al trentino Andrea Cristoforetti, affiancato da Enrico Tommasi alle note. A completare la pattuglia delle vetture moderne ci penserà il vicentino Diego Pieropan, al proprio fianco Nicolò De Bernardini, su una piccola ma sempreverde Peugeot 106 di classe N1.

“Sarà un Due Valli particolarmente impegnativo per noi” – racconta Baldon (titolare Baldon Rally) – “perchè avremo tanti equipaggi in varie classi. Ci aspettiamo molto dal ritorno nel Campionato Italiano Rally da parte di Scalzotto. Quanto dimostrato al recente Bassano ci fa ben sperare per il fine settimana, per chiudere nel migliore dei modi la stagione. Scendendo di un gradino, nell'evento valido per il CRR, avremo ben quattro equipaggi pronti a dare battaglia. Ci spiace per il forzato cambio di categoria di Vinco ma non abbiamo avuto il tempo materiale per ripristinare la Saxo, dopo l'uscita di strada del Bassano. Siamo certi che Devis sarà in grado di difendersi senza problemi. Nel produzione abbiamo dei veterani al via, in grado di puntare in alto, quindi abbiamo tutte le carte in regola per raccogliere importanti soddisfazioni.”

Non da meno il programma offerto dalla tredicesima edizione del Rally Due Valli Historic, ultimo atto del Campionato Italiano Rally Auto Storiche. A tuffarsi nella mischia, della massima serie tricolore dedicata alle regine del passato, Baldon Rally si presenterà con due equipaggi, in arrivo a Verona mossi da alterni sentimenti. Alla guida di una Renault 5 Maxi Turbo, in tra le 1600 di 4° raggruppamento, il locale Guido Sterza, affiancato da “Gianka”, cercherà riscatto dopo il prematuro ritiro nel precedente Città di Schio, causato da una banale toccata. Di tutt'altro morale sarà il bresciano Simone Bonini, in coppia con Dario Seminara su una Porsche 911 gruppo 4, reduce dal terzo gradino del podio, di raggruppamento e di classe, colto sulle medesime speciali dell'appuntamento scledense.

Torna su
VicenzaToday è in caricamento