Schio, capitale dell'arrampicata: una parete di 20 metri

Verrà inaugurata domani mattina a Pieve di Torrebelvicino, nella zona di Schio, una torre artificiale altra una ventina di metri. Va ad aggiungersi alle numerose attrezzature del centro "Zamberlan XXL"

Una parete di roccia, immagine di archivio

Verrà inaugurata domani mattina a Pieve di Torrebelvicino, uno dei comuni della zona di Schio, all'interno del centro sportivo "Zamberlan XXL", una torre artificiale di una ventina di metri, tra le più alte d'Europa, per i numerosi amanti dell'arrampicata sportiva.

La struttura, unica nelle forme, è stata costruita con le più moderne tecnologie: è infatti dotata di pannelli in simil roccia, in vetroresina attrezzata con 1700 prese nei vari lati: il numero è tale da permettere ai "climbers" di destreggiarsi fra decine e decine di itinerari, adatti sia ad arrampicatori principianti che di livello superiore.

La torre ad arco si aggiunge agli spazi di arrampicata già presenti all'esterno e all'interno della struttura: una multisala attrezzata per le discipline lead (corda) e boulder (materasso) e un nuovo boulder all'interno della torre, per un totale di circa 650 metri quadrati di pareti artificiali arrampicabili in quattro aree diverse. L'inaugurazione del rinnovato centro sportivo di arrampicata sarà visibile anche in diretta web satellitare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento