Lane rimaneggiato: serve il cuore biancorosso

Il Carpi si è rinforzato in vista del big match, ma gli uomini di Mimmo non vogliono mollare

Quello che si presenterà domenica al Menti per la supersfida col Carpi non sarà il miglior Vicenza disponibile. Assenti infatti Rigoni (alla ricerca della condizione ottimale), Barlocco e Giacomelli (infortunati) e Marotta (squalificato). Quattro titolaroni, dunque, mica micio micio bau bau... L'avversario, lo dice la classifica è forte.

Viene da un filotto di buoni risultati anche se il pareggio raggiunto domenica scorsa al Cabassi dal Sudtirol gli ha impedito di approfittare del rallentamento di un Lane che ha diviso la posta con la Fermana. Occasione straordinaria gettata al vento e che brucia ancora.

L'allenatore ex Torres, tuttavia, ci crede ancora e con lui tutta la società, che nel mercato invernale ancora in corso ha rinforzato ulteriormente  la rosa con l'acquisizione di un difensore (il centrale ventenne Soragna), due centrocampisti (i ventiduenni Bellini e Mantini) tutti dalla Fermana, che si aggiungono così al primo acquisto per la retroguardia (il ventiquattrenne slovacco Varga, proveniente dal Siena) nonchè l'attaccante ventitrenne Cianci, ex Teramo. Una bella iniezione di forze per una formazione già ricca di talenti, con in testa Jelenic, Saric e il gigante Vano.

Sono nove i precedenti allo stadio di via Schio e la statistica evidenzia il Carpi come un avversario col quale il Vicenza fa tradizionalmente fatica: 3 vittorie beriche, 3 pareggi e 2 successi extra moenia. Resta ancora nella memoria dei tifosi biancorossi la sconfitta amarissima del campionato 2014/2015 suggellata da una doppietta di Kevin Lasagna dopo una partita giocata dall'undici di Castoldi all'insegna di perdite di tempo e manfrine come non si vedevano al Menti da tempo immemorabile (contegno mai più rinnovato a Vicenza, nemmeno dalla più derelitta delle pericolanti). Altro mister, altro Carpi e altra società, oggi. Chiaro... Ma stesso dente avvelenato.

Anche per la consapevolezza che, battendo questo Lane incerottato, Riolfo si porterebbe a ruota, a un solo un punto di distanza, rimettendo di fatto il torneo in piena bagarre. Difficile entrare nella testa di Mimmo Di Carlo, alle prese con la necessità di molto turn over forzato. Questa la mia formazione prevista: Grandi, Liviero, Cappelletti, Padella, Bruscagin, Cinelli, Pontisso, Vandeputte, Zarpellon, Guerra, Arma. Probabile, viste le caratteristiche del golden boy bassanese, il ritorno, almeno inizialmente, al 4/3/1/2. Arbitra il signor Meraviglia di Pistoia alle ore 17.30.

Visto l'andamento della vendita dei biglietti per la partita (il dato del venerdì sera dice Curva esaurita, una settantina di ticket disponibili nei Distinti e circa 50 altri in Tribuna) è prevedibile un'affluenza record, che consiglia di recarsi allo stadio per tempo, in modo da non restare imbottigliati nella ressa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Schianto semi frontale tra auto: sei feriti, paura per due bimbi piccoli a bordo

  • Tir rimane incastrato in una stradina di paese: autista straniero tradito dal gps

  • Dimentica l'auto accesa al parcheggio per un’ora e va a lavorare: arrivano i carabinieri

  • Addio a Mirko: non ce l'ha fatta il calciatore della Telemar

Torna su
VicenzaToday è in caricamento