Per un Capodanno a km 0

La notte di San Silvestro negli agriturismi vicentini si festeggerà con menù a base di prodotti caratteristici del territorio

Il territorio vicentino è ricco di bellezze storiche e soprattutto naturalistiche, prime fra tutte le piccole dolomiti. Per godere al meglio di questi splenditi territori che tutto il mondo ci invidia la Provincia ha deciso di percorrere la strada verso un turismo che sia il più rispettoso possibile dei territori stessi. Tra le tante strategie messe in campo, una è stata quella di incentivare lo sviluppo di agriturismi che solo nella provincia sono ben 142. Agriturismi che anche per la notte di San Silvestro si preparano a sfoderare menù a km 0 caratterizzati da prodotti di quelle terre: dalle farine alle carni, dai formaggi all'olio extravergine, dall'ortofrutta a vino e grappe, tutto all’insegna di una vacanza ecosostenibile e dal sapore genuino.

Ma non solo: tanti anche i percorsi enogastronomici proposti, alla scoperta dei sapori caratteristici di queste terre con particolare attenzione alle specialità bio, D.O.P e DE.CO della provincia vicentina, tra cui risaltano l’Olio Extra-vergine d’Oliva Veneto Berico e l’Asparago Bianco di Bassano. Ma anche l’escursionismo e il sentierismo sulle piccole dolomiti, il nordic walking, il trekking, la passeggiata libera e i foliage tour caratterizzano l’offerta turistica di questi territori. Per non parlare dei percorsi cicloturistici che stanno sempre più prendendo piede anche nella provincia vicentina.

Senza dimenticare che il 2014 sarà per la Montagna vicentina un anno importante, grazie all'avvio del centenario di ricorrenza della Grande Guerra. L’Associazione Terranostra con il contributo del Gal Montagna Vicentina, Progetto Leader - ha dedicato una guida proprio all'area, ai percorsi ed ai luoghi da conoscere e visitare.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VicenzaToday è in caricamento