La carcassa di una pecora in uno scatolone

Video shock del gruppo Marano Pulita

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Macabro ritrovamento lungo gli argini del Timonchio, in prossimità della confluenza del torrente con il Leogra, in territorio di Marano Vicentino.

Un attento segnalatore, mentre percorreva il sentiero, ha notato uno scatolone, che dalla grafica esterna risultava essere stato il contenitore di una idropulitrice. Dallo stesso spuntavano parti di pelle ricoperta di lana e organi interni.

Un controllo più approfondito ha permesso di svelare la presenza di una pecora fatta a pezzi, forse investita da un mezzo. Il corpo maciullato era stato inserito nello scatolone e scaricato nel posto isolato dove è stato rinvenuto.

Si tratta dell’ennesimo gesto di inciviltà scoperto lungo le rive del torrente. Azioni pericolose e irrispettose di tutto e tutti, che andrebbero severamente punite.

Potrebbe Interessarti

  • Schianto sulla Valdastico sud: il video

  • «Mi può dare un chilo di ciliege? Pago in Minibot»

  • Rissa tra stranieri in città: «La polizia non si è vista»

  • «Legalità, ambiente e Europa: questa è la mia Longare»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento