«Hanno atteso che mia nonna uscisse e hanno devastato la casa per 4 catenine»

Il racconto di una lettrice che ha risposto all'appello di raccontare i furti subiti dagli anziani, un fenomeno particolarmente infame

Come si presentava la camera della nonna

Hanno devastato la casa per portarsi via quei pochi ori che mia nonna conservava come i ricordi di una vita. 

Lei vive a Sant'Andrea, a Vicenza (nrd: una zona particolarmente battuta dai ladri), e questi delinquenti hanno addirittura aspettato che lei uscisse, per entrare in casa, rompendo una finestra al primo piano. Significa che sono esperti del quartiere e pedinano le persone.

Una volta dentro hanno potuto fare tutto con calma, mettendo a soqquadro quel piccolo appartamento così pieno di cose, senza rispetto. 

Mia nonna ha 80anni, immaginatevi cosa ha provato quando rientrando ha trovato quel disastro. Ora sta un po' meglio, ma non è possibile vivere con questa angoscia...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Sono vicino alla signora. Ieri è toccato a mia mamma.... Non si riesce più a fare una vita serena... Sempre sul "chi va la"...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Adottato da una coppia vicentina il neonato abbandonato a Rosolina

  • social

    «Mi vuoi sposare?» e il palazzetto esplode in un boato di cuori e commozione

  • Meteo

    Maltempo: è allerta arancione sul Vicentino

  • Incidenti stradali

    Auto piomba nella pasticceria, tragedia sfiorata

I più letti della settimana

  • Saccheggio all’adunata degli Alpini:«Oltre ai soldi ci hanno rubato la cosa che amiamo di più»

  • Frode fiscale da 25 milioni: dodici persone in manette

  • Ultraleggero precipita e si schianta contro una casa, due morti

  • Roby Baggio in tribunale contro gli animalisti

  • Maltempo: cantine e strade allagate nel Vicentino

  • Dramma della disperazione: perde il lavoro e si getta nelle vasche dei fanghi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento