Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

#MutandeBianche la protesta della Proseccheria di Vicenza

In Corso Fogazzaro appese le mutande del ristoratore

 

Ieri  in Corso Fogazzaro c'erano delle mutande in bella vista, erano quelle di Paolo Martini della Proseccheria. Il noto ristoratore ha appeso le #MutandeBianche e ha pubblicato questo video che sta girando nelle chat e nei gruppi dei baristi e ristoratori di tutta Italia. «Il governo ci ha abbandonato ma noi non ci arrendiamo» questo è lo slogan della campagna di protesta. I gestori sono esasperati e stanno appendendo ovunque mutande bianche davanti alla propria attività. "Rinascita pubblici esercizi" è il promotore dell'iniziativa e ha stilato un documento, firmato da più di 4mila esercenti che è stato consegnato al governo.

Dopo la conferenza stampa di Conte con le indicazioni di come sarà la fase 2 si è scatenato il finimondo, ristoratori, baristi si sono disperati perchè devono attendere giugno per riaccendere le luci. Tre mesi di stop sono troppi per riuscire a rimanere in vita. Ne ha parlato al programma Le Iene Giuliano Lanzetti, ristoratore di Rimini e ha lanciato un appello ai suoi colleghi e da lì è partita la sommossa dei baristi. “Sareste disponibili ad appendere un paio di mutande bianche davanti all’ingresso dei vostri locali? Servirebbe a dimostrare che in un momento di estrema difficoltà le istituzioni hanno lasciato in 'mutande' la nostra categoria” ha esclamato.

Così da ieri in tutta Italia è montata la protesta delle mutande e anche Vicenza era presente.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento