A Vicenza la natura si fa spazio

La Festa degli Alberi Alì dal 16 maggio al 2 giugno in Piazza Biade a Vicenza

Dopo Treviso nel 2017 ed il grande successo dello scorso anno a Padova in Piazza Cavour, ha preso forma in questi giorni l’edizione 2019 dell’Alì Temporary Park a Vicenza in Piazza Biade, terzo appuntamento della Festa degli Alberi firmato Alì Supermercati, che viene oggi inaugurato alle ore 15.00. Il Gruppo alimentare padovano ha voluto vestire in chiave green uno dei luoghi di forte passaggio del centro storico di Vicenza, regalando alla città un'area verde tutta da vivere dal 16 maggio al 2 giugno prossimo: è la natura che si fa spazio in città, occupando luoghi dai quali in genere è interdetta.

Lo scopo è quello di sensibilizzare le persone sui benefici psico-fisici derivanti dal contatto con la natura; per questo è stato organizzato un calendario di eventi per tutte le età, che inviteranno a vivere il parco cittadino attraverso laboratori didattici, merende al parco con lettura di favole, lezioni di psicomotricità, spettacoli di giocolieri, laboratori sensoriali, oppure più semplicemente a leggersi un libro o un quotidiano seduti su una panchina all'ombra di un albero.

Per tutto il periodo tante iniziative, animazioni e gadget per tutti. Il parco urbano aprirà al pubblico giovedì 16 maggio alle ore 15.00. Alle 16.30 di ogni giorno la merenda al parco è offerta da Alì. Il Gruppo Alì è impegnato da anni in progetti green e, con We Love Nature, ha già contributo attivamente alla messa a dimora di oltre 10.600 alberi nel territorio del Veneto e dell’Emilia Romagna.

Il Temporary Park di Piazza Biade rappresenta quindi l’occasione per comunicare alla cittadinanza i valori e le scelte etiche portate avanti dallo storico Gruppo padovano in questi anni e l’attenzione e la cura rivolte all’ambiente. "Siamo da sempre attenti alla tutela dell'ambiente - afferma il Vice Presidente Alì Gianni Canella - perché crediamo che un ambiente più sano sia alla base della sicurezza alimentare e della salute delle persone. Alì è la prima realtà in Veneto ad aver messo a dimora, insieme ai clienti, oltre 10.600 alberi nei territori del Veneto e dell’Emilia Romagna. Questa attività, che continueremo a portare avanti, è stata presentata come una best practice green a diverse conferenze internazionali sul tema della riforestazione.

Regalare nuovo verde al nostro territorio è un gesto concreto di sostenibilità per contribuire a preservare il più grande patrimonio nostro e dei nostri figli: la natura. In questa sede mi sento di ringraziare soprattutto i nostri clienti che hanno aderito e continuano ad aderire con entusiasmo alla nostra campagna, contribuendo a renderla così importante."

Nel maggio del 2017 Alì ha dato il via, a Treviso, alla rassegna delle feste degli alberi, che ha visto coinvolta nel 2018 Padova e che, con cadenza annuale, andranno a coinvolgere, in un tour itinerante le principali piazze dei capoluoghi di provincia in cui l'azienda opera. Il 2019 è l'anno dedicato a Vicenza. Alì Supermercati, azienda padovana della grande distribuzione organizzata fondata nel 1971, con un fatturato che ha superato il miliardo di euro, conta 112 punti vendita in Veneto ed Emilia Romagna, tra negozi di quartiere Alì Supermercati e superstore Alìper, dando lavoro ad oltre 3.800 collaboratori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Maltempo: cantine e strade allagate nel Vicentino

  • Cronaca

    Pedone investito sulle strisce: il "pirata" si è costituito

  • Incidenti stradali

    Frontale tra due auto, tre feriti: grave un anziano

  • Cronaca

    Esplosione a notte fonda: banditi fanno saltare il bancomat

I più letti della settimana

  • Saccheggio all’adunata degli Alpini:«Oltre ai soldi ci hanno rubato la cosa che amiamo di più»

  • Frode fiscale da 25 milioni: dodici persone in manette

  • Ultraleggero precipita e si schianta contro una casa, due morti

  • Roby Baggio in tribunale contro gli animalisti

  • Tempesta nel vicentino: bloccati per ore nel ristorante

  • Dramma della disperazione: perde il lavoro e si getta nelle vasche dei fanghi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento