Guida alle agevolazioni fiscali per gli studenti fuori sede a Vicenza

Gli studenti sono l’anima del centro storico, università, conservatorio, centro di architettura, molti soggiornano in città e l’alloggio è la prima esigenza del fuori sede. Tutto quello che c'è da sapere per avere gli sgravi

A chi rivolgersi, quali documenti portare, le tempistiche: ecco una guida per richiedere tutte le agevolazioni fiscali per gli studenti universitari fuori sede che vivono a Vicenza.

Affitto
Gli studenti universitari fuori sede, i quali abitano in un appartamento o in una casa in affitto, possono portare infatti in detrazione il costo con il modello 730. 
La detrazione consente un rimborso della spesa fino al 19 per cento del canone corrisposto l'anno precedente. 
Inoltre, la detrazione è ammessa entro il limite di 2.633 euro. 
Per richiedere la detrazione fiscale, c'è bisogno però di soddisfare alcuni requisiti, come la distanza tra la residenza dello studente e il domicilio (pari a 100 chilometri, ridotto a 50 in rari casi); in secondo luogo, l'università e l'appartamento in affitto devono essere situati nello stesso comune. 
Possono beneficiare della detrazione, oltre gli studenti universitari, anche gli iscritti agli istituti tecnici superiori e gli iscritti ai conservatori di musica e gli istituti musicali pareggiati.

I documenti
Per richiedere la detrazione dell'affitto, vanno conservati i seguenti documenti:
copia del contratto di locazione registrato o del contratto di ospitalità;
quietanze di pagamento;
autocertificazione con la quale si attesta di essere studente universitario e di rispettare i requisiti previsti dalla legge.


Richiesta di agevolazioni e ISEE
Per richiedere le diverse agevolazioni economiche previste (tra cui la borsa di studio regionale, le collaborazioni per studenti e la riduzione della contribuzione per reddito, ma anche altri benefici come l’alloggio e le tariffe ridotte per la ristorazione) lo studente deve richiedere il rilascio dell’attestazione ISEE, l’indicatore che riassume la situazione economico-patrimoniale tenendo conto dei redditi, del patrimonio e della numerosità del proprio nucleo familiare.

L’attestazione ISEE può essere richiesta per via telematica direttamente all’INPS o ad un Centro di Assistenza Fiscale (CAF) o ad altri enti competenti, specificando nella richiesta che si necessita dell’ISEE per le Prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario.


Per maggiori informazioni rivolgersi:

UNIVI

UNIPD

CONSVI
 

Potrebbe interessarti

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • Forno a microonde: i vantaggi e rischi per la salute

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

I più letti della settimana

  • Superenalotto, jackpot sfiorato: tripletta di cinque

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Truffa della "compagnia telefonica": entrano nel telefonino e le svuotano il conto corrente

  • Muore al volante e si schianta contro la farmacia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento