Corso di esorcismo scomparso dalla piattaforma del Miur

Il ministero ha spiegato che non era rivolto agli insegnanti ma resta un mistero il motivo della sua pubblicazione sulla piattaforma S.O.F.I.A.

E come per magia, è il caso di dirlo, il “Corso su esorcismo e preghiera di liberazione" è scomparso dalla piattaforma ministeriale S.O.F.I.A., a poco più di 24 ore della denuncia di Nicola Fratoianni,di Liberi e Uguali nonché segretario nazionale di Sinistra Italiana, che ha anche annunciato un’interrogazione parlamentare in merito al caso.

Corso di esorcismo del Miur: «Un po' bizzarro... Soldi che si potevano spendere meglio»
 

Dopo che il Miur aveva tenuto a precisare che ad organizzare il corso era stato “un ente esterno”, l’ateneo pontificio Regina Apostolorum ha reso noto che non è dedicato ad insegnanti di scuola di primo e secondo grado pertanto è stato rimosso dal portale di Sofia”, la piattaforma di formazione per professori.  L’ateneo precisa anche che il corso si terrà regolarmente dal 6 all’11 maggio presso la sede dell’università pontificia.

Resta un alone di mistero sul motivo per cui la proposta formativa fosse finita sul sito ministeriale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • Centro massaggi a luci rosse: blitz della GdF

  • Droga tra giovanissimi: scoperta serra artigianale in casa, in manette due coinquilini

Torna su
VicenzaToday è in caricamento