Compiti per le vacanze, che guastafeste: come farli in poco tempo

Basta sapersi organizzare e non ridursi all'ultimo momento arrivando all'inizio della scuola già affaticati

Compiti per le vacanze, come affrontarli

"L'estate e la libertà" canta Jovanotti. Vero, ma mica poi tanto. Lo sanno bene gli studenti che nei tre mesi di break devono trovare anche il tempo per fare i tanto temuti - e molesti - compiti per le vacanze. Una vera rogna, ma indispensabili per mantenersi in allenamento e non arrivare a settembre totalmente impreparati. Niente panico, solo una parola d'ordine: organizzazione.

Pianificare è fondamentale, magari facendo un vero e proprio planning, per non ridursi all'ultimo momento e smaltire le pile di libri ed esercizi senza nemmeno accorgersene (o quasi). Ecco qualche piccola strategia.

Iniziare dalle materie preferite

Il segreto è partire morbidi, iniziando dalle materie preferite. Dopo un anno di fatiche sarà più semplice continuare a stare sul pezzo se davanti c'è qualcosa di semplice, rimandando le "bestie nere" a quando si è più mentalmente più riposati.

Fare un planning

Così come gli insegnanti fanno il programma per l'anno scolastico, è utile per ogni studente fare quello per le vacanze estive. Dividere le materie facili da quelle difficili, come abbiamo detto, può essere importante, ma fondamentale è anche calendarizzare le pagine da studiare durante la giornata. Pianificando tutto nei minimi dettagli non si avranno brutte sorprese, riuscendo a dedicare molto tempo anche a allo svago.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riunirsi con i compagni

Studiare insieme è sempre utile, d'estate può esserlo ancora di più. Ritrovarsi un paio di volte con i compagni, compatibilmente con le partenze di ciascuno, significa aiutarsi a vicenda nelle materie più ostiche, magari dividendosi i compiti e spiegandosi cosa non si è capito. Un mutuo soccorso vantaggioso e anche divertente.

Rapporti tra genitori e insegnanti: perché è importante non farsi la guerra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porta pizze esce di strada con l'auto durante il servizio a domicilio: ferita 23enne

  • Coranavirus, colpiti padre e figlia: entrambi perdono la vita

  • Coronavirus, non si fermano i contagi e i decessi in Veneto

  • Coronavirus, 34 morti in 24 ore ma diminuiscono i ricoveri

  • Emergenza Covid-19: 8509 positivi in Veneto, altri 57 casi a Vicenza e tre decessi

  • Frontale tra due auto: grave un 65enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento