Perchè le zanzare pungono alcune persone rispetto ad altre, ecco la spiegazione

Non siete in preda a immaginari episodi di vittimismo: se avete la sensazione che le zanzare pungano più voi che le persone che vi stanno attorno, con ogni probabilità c'è un fondo di verità. Gli insetti non scelgono i propri bersaglio a caso, ci sono delle spiegazioni scientifiche, ecco quali

Sicuramente avrai notato che le zanzare si “accaniscono” solo su alcune persone, mentre altre vengono completamente ignorate. Ma perché succede questo? Cosa porta una zanzara a scegliere proprio te? È questione di chimica: ecco chi le zanzare preferiscono pungere.
La scienza ci spiega il perché.

Microrganismi e composti chimici: una combo attira zanzare 


La superficie della pelle è coperta da milioni di microrganismi, che non sono distribuiti uniformemente sulla pelle e che sono diversi in quantità e qualità da persona a persona, a seconda del patrimonio genetico, come anche della dieta, dello stile di vita e dei cambiamenti ormonali.
Questi microrganismi hanno la capacità di convertire le secrezioni delle ghiandole sudoripare in diversi composti chimici volatili, che attirano le zanzare in grande quantità.

Sudore e temperatura
Secondo uno studio condotto in Gran Bretagna, le zanzare sono particolarmente attirate da acido lattico, acido urico e ammoniaca, sostanze presenti nel sudore che ciascuno di noi produce in quantità diversa.
Fare sport all’aperto aumenta le possibilità di essere punti sia per le sostanze contenute nel sudore che per l’aumento della temperatura corporea, altro fattore attira zanzare: dal momento che l’attività fisica, in generale, aumenta la presenza di acido lattico nell’organismo, come anche la temperatura corporea, le persone fisicamente più attive tendono a essere punte più delle altre.

Anidride carbonica
Un altro fattore che attira le zanzare è l’anidride carbonica, che il nostro organismo produce attraverso la respirazione e con la traspirazione, e che le zanzare riescono a rilevare fino a 50 metri di distanza: le persone in sovrappeso sono le più colpite, avendo uno scambio maggiore di ossigeno/anidride carbonica, mentre i bambini vengono in media punti meno degli adulti.

Birra
Uno studio pubblicato sul Journal of American Medicine ha stabilito che bere una lattina di birra aumenta in maniera significativa l’attacco da parte delle zanzare, perché queste ultime sono particolarmente attratte dall’odore del corpo modificato dall’assunzione di alcol.

Gruppo sanguigno
Sembra che la genetica svolga un ruolo importante nel determinare se siete una calamita per le zanzare: queste infatti preferiscono il sangue del gruppo 0 più di quello del gruppo B e circa il doppio di quello del gruppo A. Secondo uno studio effettuato dai ricercatori dell’Institute for Biological Pest Control, l’85% circa degli esseri umani produce una sostanza chimica che segnala, attraverso l’odore della pelle, a quale gruppo sanguigno appartiene prima di essere morsi dalle zanzare.

Gravidanza
Le donne in gravidanza emettono il 21% in più di anidride carbonica e la loro temperatura corporea è, in media, più alta di circa mezzo grado rispetto alle altre: ecco perché sono tra le vittime preferite dalle zanzare.

Colori
Anche gli indumenti che indossiamo possono aumentare o diminuire il rischio di essere morsi: uno studio ha infatti rilevato che le zanzare sono attratte dai colori scuri, come nero, rosso, grigio e blu; richiamano invece meno la loro attenzione il kaki, il verde e giallo.

Secondo le ultime stime, una per­sona su cinque attirare le zanzare più degli altri. Le ragioni sono tan­te e riguardano sia caratteristiche fisi­che che abitudini. 
ATTIVITÀ FISICA 
L'acido lattico prodotto dopo un'intensa attività fisica è percepito dalle zanzare che sono molto sensibili al suo odore rilasciato tramite la sudorazione. 
BATTERI 
La pelle è popolata da colonie innocue di batteri innocue per la salute. Quelle radica­te in particolare nella zona delle caviglie e dei piedi attraggono le zanzare. Ecco perché pungono soprattutto alle estremità. 
CODICE GENETICO 
I codice genetico regola anche il metaboli­smo, la sudorazione e la produzione di ani­dride carbonica di ogni persona. Secondo Jerry Butler, entomologo forense all'Uni­versità della Florida (Usa), "Una persona su 10 risulta particolarmente attraente per le zanzare". 

GLI ORMONI E IL COLESTEROLO
Secondo Butler, “le persone con alte concentrazioni di colesterolo o steroidi sulla pelle attirano di più zanzare”.

Prodotti per trattamenti antizanzare a Vicenza

Baldisseri Maria 
Magazzino agricolo, ferramenta, colori, Fiori, 
Piante, Mangimi, Prodotti per l'agricoltura.

Vicenza - Strada Casale n 521 
Tel. 0444.248148 

-------------------------------------

Presso il nostro corner dedicato puoi trovare diversi rimedi repellenti, come il classico spray, la salvietta umidificata, il comodo braccialetto. Oppure soluzioni pratiche per il “dopo-puntura” Inoltre da diverso tempo proponiamo un prodotto ad alto rendimento: Biokill un insetticida antiparassitario naturale e non gassoso che permette di sconfiggere la presenza di una varietà infinita di insetti a sangue freddo senza alcun danno per le persone.

Chemello Service 

Via Biron di Sotto, 29/C - 36100 Vicenza

Telefono: 0444 564779

Potrebbe interessarti

  • Il buon giorno inizia con una buona colazione: scopri le top 4 pasticcerie di Vicenza

  • Lo zenzero fa male? I casi in cui è meglio evitarlo

  • Scopri come costruire un barbecue in giardino: è facile e si risparmia

  • Capelli grassi? Scopri perchè e come rimediare

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: operaio muore schiacciato da una trave

  • Superenalotto, la dea bendata premia il Veneto: puntata vincente nel Vicentino

  • Incidente in piscina, la 12enne non ce l'ha fatta

  • Ritrovato da una coppia l'imprenditore scomparso: riconosciuto grazie a Facebook

  • Maltempo in arrivo, scatta l'allerta in Veneto

  • Auto fuori controllo abbatte il cancello di Villa Da Porto Casarotto: ferito il conducente

Torna su
VicenzaToday è in caricamento