Tre ristoranti dove mangiare all'aperto a Vicenza

È famosa in tutto il mondo per l'architettura, le bellezze dei suoi paesaggi e l'arte ma l'opportunità per entrare nel cuore del sentire vicentino ci viene data anche dalla ristorazione

Immagine di archivio

Tre ristornati per scoprire le meraviglie di Vicenza con le "gambe soto la tola"

 chris-s-3Situato nel cuore del centro storico della città di Vicenza, a due passi dalla Basilica Palladiana, al di là del Ponte San Paolo, si affaccia sul fiume Retrone, una romantica veranda con pochi tavolini a sedere, è il Ristorante al Fiume. Dopo una lunga passeggiata è il momento perfetto per assaporare le creazioni dello Chef Cristofani. L’atmosfera serale e la brezza del fiume risanano dal calore estivo, niente di più invitante per restare leggeri e preferire piatti a base di pesce. Ottime le proposte e la presentazione, da conoscere per ritornare.

art_5233_2_Righetti_esterno-3Ci spostiamo nel cuore della nostra bella Vicenza e ci accomodiamo da Righetti, famoso locale nella piazza Duomo. Costruito all’interno di un antico palazzo del XVII° secolo, il ristorante Righetti è il self service più noto della città. Dai tavolini esterni si affaccia frontale la residenza del Vescovo di Vicenza, una costruzione palladiana del prirmo ottocento, mentre sulla destra appare la maestosa Cattedrale, per la quale il Palladio riceve la commissione di progettare la cupola e in corso anche il portale laterale, il committente è sempre il canonico Paolo Almerico lo stesso che nel 1556 aveva affidato al Palladio l’incarico di costruzione della villa lungo la Riviera Berica, la famosa Rotonda. All’interno del ristorante una scelta di prodotti tipici vicentini sono il peccato di gola che ci attrae. Per chi non vuole spendere molto, trovando ottimo cibo e godendo di un pezzo di storia di Vicenza può puntare su questo ristorante. 

al pellegrino-2Per meglio osservare la città dall’alto siamo saliti a Monte Berico. Il piazzale è come un grande balcone da dove individuare i profili delle Chiese, della Basilica o dei quartieri limitrofi. Occasione per cenare nella terrazza panoramica del ristorante al Pellegrino, situato proprio di fronte alla Basilica. I locali che ospitano oggi il ristorante sono stati progettati dall’architetto Bartolomeo Malacarne, nei primi dell’Ottocento e videro per diversi anni il poeta Antonio Fogazzaro.Fu la figlia di quest'ultimo che, nel 1926, l'adattò a bar e ristorante "Casa del Pellegrino". In seguito la conduzione fu affidata a Giovanni Parolin che iniziò l'opera di rinnovamento. La nuova costruzione, ampliata e adeguata alle moderne esigenze, comprende la Loggia Panoramica e terrazza con portico aperto d'estate. È circondata da un bellissimo giardino panoramico, unico nel suo genere, che domina tutta la città di Vicenza.

Ristorante al Fiume Contrà ponte san paolo 2 Vicenza

Self Restaurant Righetti Piazza Duomo, 3 Vicenza

Ristorante al Pellegrino Viale X Giugno, 14, 36100 Vicenza

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro, fatale caduta mentre sta operando su un macchinario: muore 59enne

  • Covid-19 alla Laserjet, monta la polemica

  • Tara Gabrieletto e Cristian Gallella si sono separati, l'annuncio sui social dell'ex tronista

  • Covid-19, il "caso" Laserjet: "Nessun contatto da settimane con Lino"

  • Muore in circostanze misteriose, la procura dispone l'autopsia

  • Coronavirus, stretta sui tamponi e isolamento post viaggi extra Ue: la nuova ordinanza

Torna su
VicenzaToday è in caricamento