Vicenza, ristrutturazione scuole: 12 progetti in dirittura d'arrivo

Si stanno concludendo in questi giorni gli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza di molti edifici scolastici della città nell'ambito del progetto partecipativo 2015

I lavori di riqualificazione di 12 scuole in città stanno arrivando al termine. Mercoledì mattina gli interventi sono stati oggetto di sopralluogo alla scuola secondaria di primo grado “D. Carta” da parte dell'assessore Cristina Balbi e dell'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova. Le ristrutturazioni sono stati realizzate a cura dell'assessorato alla cura urbana in condivisione con l'assessorato alla formazione e l'assessorato alla partecipazione.

Nel primo anno di avvio del progetto, considerato sperimentale, si è deciso di destinare l'intera somma, pari a 300 mila euro, alle scuole. L'investimento è andato ad integrare la somma di 1 milione 100 mila euro circa che annualmente viene stanziata per lavori ai 74 edifici scolastici della città e che corrisponde al 20-25% del bilancio comunale annuale. Gli interventi, per un importo complessivo, al netto di IVA, di 190.470,40 euro, sono iniziati il 15 dicembre 2016.

I lavori hanno riguardato, innanzitutto, la scuola secondaria di primo grado D. Carta, in via Carta. dove è stata installata una piattaforma elevatrice per i ragazzi con disabilità, con le relative opere murarie ed elettriche, che collega i quattro livelli dell’edificio. Alla scuola secondaria di primo grado G. Ghirotti, in via Lago di Levico, e alla scuola secondaria di primo grado O. Calderari, in via Legione Antonini è stata effettuata, invece, la manutenzione straordinaria dell’area verde situata attorno agli edifici, mentre alla scuola secondaria di primo grado Bortolan, in via Piovene, sono state risanate le cornici esterne in calcestruzzo.

Alla scuola primaria Zecchetto, in via Corelli, sono state installate due nuove pensiline e riqualificati i servizi igienici sopra il locale destinato alla cucina. Alla scuola dell’infanzia San Francesco, in via Turra, sono stati realizzati interventi di adeguamento alla normativa in materia di sicurezza dell’edificio e piccole opere di manutenzione straordinaria. Alla scuola secondaria di primo grado Maffei, in contra' Santa Caterina, sono stati sistemati il piazzale e gli accessi all'edficio, con il rifacimento del cancello dell’ingresso principale e la dotazione di un sistema di allarme per le uscite di sicurezza al livello inferiore.

Alla scuola secondaria di primo grado Ambrosoli, in via Bellini, sono stati eseguiti interventi di manutenzione straordinaria per ricavare il locale filtro/portineria in modo da gestire meglio le attività scolastiche. Alla scuola primaria Don A. Magrini, in strada Settecà, sono stati ricavati nuovi bagni e un nuovo ingresso, mentre alla scuola primaria V. Da Feltre, in contra' Burci, si è provveduto alla riqualificazione alle aree esterne dell’edificio scolastico.

Verranno ultimati, entro fine aprile, i lavori di finitura delle pavimentazioni delle piste di atletica, salto in lungo e campo polivalente alla scuola secondaria di primo grado G. Ghirotti, in via Lago di Levico, e il rifacimento della pista e pedana del salto in lungo alla scuola secondaria di primo grado Trissino, in via Prati, e alla scuola secondaria di primo grado Scamozzi, in via Einaudi. Gli interventi sono stati oggetto di migliorie, in quanto si è optato per un materiale più performante e di qualità superiore a quello previsto in progetto e che necessita di una temperatura di posa non inferiore ai 12-14 gradi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

  • Schianto fra tre auto e un furgone: quattro feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento