Mobilità a Vicenza , Cicero: "Filobus inutile per la città"

Martedì in consiglio comunale si discuteranno le linee guida della Giunta Rucco. Il sindaco: "Obiettivo autobus elettrici con i 19 milioni di finanziamento ministeriale"

Vicenza avrà un sistema di trasporto urbano costituito da autobus elettrici. Per realizzarlo ci sono i 19 milioni di euro di contributo concesso dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. La discussione sulle linee programmatiche approda martedì in Consiglio Comunale con il nodo cruciale dei trasporti e con l'opposizione che ha già annunciato battaglia. 

"Non è resuscitato il filobus - ha ribadito l'assessore alla mobilità Claudio Cicero - io sono favorevole ai mezzi elettrici perché a Vicenza tutti hanno diritto ad avere una mobilità. I filobus vanno per una città di grandi diemensioni,  a Vicenza ci sono condizioni diverse. Un autobus elettrico costa 350mila euro e abbiamo a disposizione 19 milioni di euro".

Dello stesso avviso anche il sindaco Francesco Rucco: "Continueremo su questa strada come già annunciato nelle linee programmatiche e per questo vogliamo convertire il finanziamento per l'acquisto di mezzi elettrici".  Per il sindaco "Filobus è una parola antiquata", ha sottolineato aggiungendo: "Nessun passo indietro sul filobus, è solo una strumentalizzazione dell'opposizione". 

Il riferimento è all'attacco del consiglier Raffaele Colombara che in  una nota aveva parlato di un "contrordine" sulla decisione di cancellare l'idea del filobus, in quanto sulle linee programmatiche, al capitolo trasporti legato alla Tav, la dicitura è cambiata da "rivedere completamente il progetto" a "rivedere alcuni aspetti".

"Prima ancora di giungere in aula, la Giunta fa marcia indietro su alcuni punti qualificanti sui quali aveva costruito la propria campagna elettorale - ha sottolineato Colombara - I proclami dell'assessore Cicero che tagliava con una battuta sul giornale tutto il progetto ed i soldi stanziati per il filobus vengono, per fortuna, completamente cancellati nell'ultima versione delle linee programmatiche, che giunge ai consiglieri un giorno prima del consiglio comunale che li deve dibattere. Un campanello d'allarme per la Giunta, un'occasione per il Sindaco per considerare quanto sia fallace una linea “cicerocentrica” della gestione dei grandi temi cittadini: nemmeno il tempo di uscire e subito, contrordine, si torna indietro". 

 


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Vicenza usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • social

    «Mi vuoi sposare?» e il palazzetto esplode in un boato di cuori e commozione

  • Meteo

    Maltempo: è allerta arancione sul Vicentino

  • Cronaca

    Colpo al negozio Wilier: bottino da oltre 50mila euro

  • Cronaca

    Piove e la Pedemontana va sott'acqua

I più letti della settimana

  • Saccheggio all’adunata degli Alpini:«Oltre ai soldi ci hanno rubato la cosa che amiamo di più»

  • Frode fiscale da 25 milioni: dodici persone in manette

  • Ultraleggero precipita e si schianta contro una casa, due morti

  • Roby Baggio in tribunale contro gli animalisti

  • Dramma della disperazione: perde il lavoro e si getta nelle vasche dei fanghi

  • Maltempo: cantine e strade allagate nel Vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento