Puppato, Pd: "Zaia non ha più la fiducia nemmeno dei suoi"

La capogruppo del Pd in consiglio regionale ha stigmatizzato la bozza di statuto uscita dalla commissione: "Voleva il dimezzamento dei consiglieri: poco credibile anche per la sua maggioranza"

Per Laura Puppato, Pd, Zaia non ha più la fiducia

Il capogruppo del Pd in Consiglio Regionale, Laura Puppato, ha commentato, a metà dei lavori, gli sviluppi odierni in Commissione Statuto: "L'uscita del presidente Zaia sul dimezzamento dei consiglieri manifesta debolezza e risulta poco credibile anche alla maggioranza".  Una bocciatura su tutta la linea quindi, da parte del maggior gruppo di opposizione.

"Ci sta bene l'ulteriore limitazione della spesa per i costi politici, ma il dimezzamento prospettato dal presidente c'entra molto poco con la democrazia. Una riduzione a trenta consiglieri è fortemente provocatoria, anche perché, mentre abbiamo un deputato ogni 62.000 italiani, già adesso, in Veneto, c'é un consigliere ogni 90.000 abitanti: dimezzando il numero, si rischia di tagliare fuori zone del territorio come Belluno e partiti al 7/8%, come Udc o Idv. E pensare che la proposta di regolamento che abbiamo portato in aula aveva due obiettivi chiari, come rafforzare il Consiglio nei confronti dell'Esecutivo e sviluppare la tradizionale dialettica tra maggioranza e opposizione".

La proposta del Pd, allora, è chiara: "Togliere i privilegi, non demolire la democrazia: sessanta consiglieri possono costare come i trenta che ha in mente Zaia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Perde il controllo dell'auto e finisce contro un camion in sosta: 18enne muore sul colpo

  • Stop alle corse sulla strada del Costo: arrivano autovelox e targa system

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Operaio 34enne trovato morto in fabbrica

  • Addio a Mirko: non ce l'ha fatta il calciatore della Telemar

Torna su
VicenzaToday è in caricamento