Nuovo ponte di Debba, torna il progetto: 'Chiederemo soldi a Provincia e Regione"

"È un'infrastruttura indispensabile", sostiene l'assessore alle infrastrutture Claudio Cicero. In via di riapertura il dossier sull'opera

"Il nuovo ponte di collegamento tra la Riviera Berica e Vicenza est all'altezza di Debba è un'infrastruttura indispensabile. È stato sciagurato fermare quell'opera nel 2009. D'accordo con il sindaco Rucco, riprenderò in mano al più presto il progetto e andrò a bussare in Provincia e in Regione per chiedere i fondi che il Comune oggi non ha, ma che servono a realizzare un intervento il cui interesse è assolutamente sovracomunale".

L'assessore alle infrastrutture Claudio Cicero accoglie positivamente la proposta di riaprire il dossier ponti di Debba lanciata dal presidente della commissione Territorio Marco Zocca, annunciando massimo impegno sul tema.

"Se quell'opera era necessaria dieci anni fa - prosegue l'assessore Cicero - essa lo è a maggior ragione oggi. Non ha alcun senso continuare a spendere soldi per rattoppi e manutenzioni che consentono di fare passare a fatica le auto sui due ponti attuali, assolutamente insufficienti per il servizio a cui sono chiamati. Quelle due strutture devono diventare passaggi ciclopedonali, per il transito in sicurezza dei pedoni delle frazioni di Debba e San Pietro Intrigogna e dei tanti ciclisti della Riviera Berica, mentre per la mobilità provinciale è necessario tornare a prevedere una vera via di collegamento tra il sud e l'est del territorio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

  • Lady Blue si dà al porno: sarà la protagonista del nuovo Ciak di Rocco Siffredi

  • Inciampa e parte un colpo di fucile: muore cacciatore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento