Mara Bizzotto era in partenza per Bruxelles: "Siamo tutti sotto attacco"

L'europarlamentare avrebbe dovuto prendere l'aereo alle 11.30 e nel pomeriggio doveva accompagnare un gruppo di ragazzini della scuola media Dante Alighieri di Cologna Veneta al Parlamento Europeo

“Le stragi di Bruxelles dimostrano ancora un volta che siamo in guerra, una bruttissima e sporca guerra che il terrorismo islamico ci ha dichiarato dentro casa nostra, nel cuore dell’Europa, con il solo obiettivo di distruggerci. E in questa guerra che ci hanno dichiarato, noi abbiamo il dovere di combattere per difendere le nostre vite, la nostra terra, i valori di libertà e di democrazia della nostra società! Sveglia Europa, sveglia Italia, sveglia uomini e donne libere: l’Isis e il terrorismo islamico sono il vero Impero del Male del nostro secolo e vanno annientati e distrutti con la forza, prima che sia la violenza islamica a distruggere noi”.

Lo dichiara l’europarlamentare della Lega Nord, Mara Bizzotto, dopo i tragici attentati terroristici a Bruxelles. “Io, fortunatamente, avevo l’aereo stamattina alle ore 11:30 da Venezia a Bruxelles – spiega l’eurodeputata Bizzotto – Oggi pomeriggio, oltre ad un’importante riunione della mia Commissione, dovevo accompagnare ad una visita al Parlamento Europeo una gruppo di 15 ragazzini della scuola “Dante Alighieri” di Cologna Veneta (Verona). Per fortuna, e lo dico soprattutto per rassicurare genitori e parenti, stanno tutti bene, così come stanno bene tutti i miei collaboratori e quelli del gruppo della Lega”.

"Siamo tutti sotto attacco perché il nemico è già dentro casa nostra, e quello che è successo oggi a Bruxelles può drammaticamente ripetersi a Venezia, Milano, Roma, a Berlino, in qualunque città dell’Europa e del mondo – conclude l’eurodeputata leghista Mara Bizzotto – L’Europa è sotto assedio e in questi anni ha colpevolmente fatto finta di non vedere la minaccia islamista. Basta buonismo, basta chiacchiere: l'Islam che vuole la nostra morte e che vuole distruggere con la violenza la nostra società, è un nemico che va combattuto senza nessuna titubanza! In gioco c’è la nostra libertà, la nostra vita, il nostro futuro!”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

  • Schianto fra tre auto e un furgone: quattro feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento