Bassano: i "mal di pancia" della Lega passano al matrimonio della Bizzotto

Week end intenso per il gotha del Carroccio veneto: sabato i "bossiani" sono stati impegnati a festeggiare il matrimonio dell'europarlamentare, mentre ieri si è svolto il faccia a faccia Tosi - Gobbo

Mara Bizzotto con Umberto Bossi

La crisi interna della Lega non esiste. Parola del gotha veneto del carroccio, dopo 4 ore di riunione ieri a Padova. Il consiglio è stato preceduto sabato da una serie di conversazioni informali tra i partecipanti al matrimonio dell'europarlamentare bassanese Mara Bizzotto, tutti rigorosamente "bossiani".  Non solo era presente il fedelissimo del senatur e segretario nazionale Gianpaolo Gobbo, ma anche il presidente veneto Luca Zaia, il capogruppo leghista al Senato Federico Bricolo e il presidente della Provincia Attilio Schneck. Sul piatto, oltre al banchetto di nozze, la successione a Gobbo, cui il maroniano Tosi è tra i candidati più accreditati.

Un rebus politico in salsa verde acido, che nel consiglio di ieri non ha trovato soluzione. Uscendo dalla riunione, alla quale hanno preso parte, tra gli altri, il sottosegretario Francesca Martini e i parlamentari Manuela dal Lago e Stefano Stefani, Flavio Tosi ha detto, rivolgendosi ai giornalisti: "come sapete io non commento mai le vicende interne alla Lega. Per quanto mi riguarda il partito è unito e non ci sono tensioni". Tosi ha gettato acqua anche sui malumori della base del Carroccio. "Nessun malumore - ha replicato - è tutto perfetto".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • bene, bene, grazie alle indiscrezioni dei nostri lettori, aabbiamo avuto succosi dettagli sulla cerimonia... grazie ed avanti così!

  • Avatar anonimo di Luca
    Luca

    Solo per dovere di cronaca faccio notare che al matrimonio era presente anche Luca Tosi che nel vostro articolo definite "maroniano". Quindi al matrimonio piu' che maroniani e bossiani c'erano soprattutto leghisti e tanta gente comune.

    • Gentile Luca, grazie della segnalazione. La presenza di Tosi non era stata evidenziata da nessuna delle agenzie ma è certo utile nella lettura dell'evento.

      • Avatar anonimo di julian
        julian

        Tosi è apparso (ospite inaspettato...) durante la cerimonia, baci e congratulazioni di circostanza, per poi scomparire quasi subito visto che al rinfresco non c'era più - e d'altra parte anche Gobbo è scomparso al momento di andare a tavola - strano... ma vero :)

        • Avatar anonimo di luca
          luca

          Vero Julian. Ma al rinfresco non ha partecipato nemmeno Zaia e Bricolo, mentre c'era invece l'europarlamentare veronese Fontana molto vicino a Tosi e quindi a Maroni seguendo le tesi dell'articolo.  Quello che voglio dire è che probabilmente ci sono diverse vedute di pensiero all'interno della Lega ma al matrimonio della Bizzotto ho potuto notare che hanno partecipato persone senza distinzioni di correnti e

      • Avatar anonimo di luca
        luca

        Del resto tutti possono commettere delle inesattezze. Io per primo in quanto sopra ho citato il sindaco Tosi attribuendogli il nome Luca anzichè ovviamente Flavio.

      • Avatar anonimo di Luca
        Luca

        Grazie a voi di avermi dato modo di poter precisare ed arricchire di contenuti la vostra notizia.  In effetti ho notato che la presenza di Tosi non è stato evidenziato da molti organi di stampa.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lonigo, scantinato in fiamme: tre bimbi ricoverati per intossicazione

  • Economia

    Terremoto alla Banca Popolare di Vicenza: Iorio si è dimesso

  • Cronaca

    Operatore di ONG vicentino arrestato in Sudafrica con un chilo di cocaina

  • Cronaca

    Thiene, ambulante con un chilo di hashish nell'auto patteggia la pena

I più letti della settimana

  • Referendum: affluenza record nel Vicentino e vittoria del No: Renzi si dimette

  • Referendum, il voto dei politici vicentini

  • Sanità, Zaia: "L'ospedale di Santorso non è di serie B"

  • Vaccini, legge regionale divide la politica: traguardo o pasticcio?

  • Referendum: vince il No, sorrisi e amarezza nel panorama politico vicentino

  • Referendum, più di 650mila vicentini al voto

Torna su
VicenzaToday è in caricamento