Ipotesi di trasferimento del processo Banca Popolare, Rucco: "Oltre al danno la beffa"

Il neo sindaco: "Fin dalla prossima settimana, inoltre, prenderò in mano il fascicolo riguardante la costituzione di parte civile del Comune di Vicenza"

Il sindaco Francesco Rucco interviene sull'ipotesi di trasferimento ad altra sede del processo sulla Banca Popolare di Vicenza, sospeso a norma di legge fino a settembre, in attesa che la Cassazione prenda una decisione in merito.

"Con il trasferimento del processo della Banca Popolare dal Tribunale di Vicenza ad altra sede oltre al danno i vicentini subirebbero una vera beffa. Non solo, infatti, non ci risultano accaduti in città eventi tali da giustificare l'incompatibilità ambientale invocata dalla difesa, ma lo spostamento del dibattimento altrove rappresenterebbe un grave disagio per le migliaia di piccoli e piccolissimi azionisti, già duramente colpiti dalla vicenda. Senza contare i tempi tecnici necessari ai nuovi magistrati per studiare fascicoli complessi e voluminosi. Mi auguro vivamente che la Cassazione respinga una richiesta che costituisce l'ennesimo sfregio morale per la città". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da parte sua, il sindaco ribadisce quanto annunciato durante la campagna elettorale: “Intendo approfondire attraverso i servizi sociali del Comune l'effettivo impatto economico determinato dal crollo della banca sui cittadini-azionisti e promuovere, insieme alle altre risorse politiche e istituzionali del territorio, un'azione coordinata verso il Governo per ottenere provvedimenti concreti in favore dei danneggiati. Fin dalla prossima settimana, inoltre, prenderò in mano il fascicolo riguardante la costituzione di parte civile del Comune di Vicenza: un atto che ritengo doveroso contro chi ha gettato nel fango il nome della città e sul lastrico molti nostri concittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro, fatale caduta mentre sta operando su un macchinario: muore 59enne

  • Perde il controllo della moto e si schianta: muore 42enne

  • Muore in circostanze misteriose, la procura dispone l'autopsia

  • Coronavirus, stretta sui tamponi e isolamento post viaggi extra Ue: la nuova ordinanza

  • Ha un infarto all'inizio del cammino: morto escursionista

  • Coronavirus, altri nuovi casi: positive due sorelline di 3 e 6 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento