Nuova base Usa, Costa: "Mancano le compensazioni ma ho esurito il mio compito"

Le dichiarazioni dell'ex commissario governativo per la realizzazione del Dal Molin, poi Del Din a Vicenza

Paolo Costa con Achille Variati

"Ci sono da completare le opere relative anche alla comunità locale". Lo ha ricordato il commissario governativo per il Dal Molin, Paolo Costa, nel corso dell'inaugurazione della nuova base americana a Vicenza.  MORETTI: PUNGOLEREMO IL GOVERNO

"L'accordo generale sancito nell'intesa - ha spiegato Costa - è l'ultimo atto che ho sancito io e prevede il museo dell'aria, il parco e la tangenziale. La tangenziale è forse la più complessa perché si innesta nelle vicende Serenissima, Valdastico Nord, però io oggi posso solo ricordarlo. Mi era stato assegnato un campito e credo di averlo esaurito".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento