Provincia, assessore Martini: "Tutelare i docenti vicentini"

Morena Martini, assessore all'Istruzione a Palazzio Nievo, ha inviato al Centro Servizi Amministrativi una nota in cui chiede "controlli precisi e puntuali sulle autocertificazioni nelle graduatorie"

Martini chiede la tutela degli insegnanti vicentini

L'assessore all'Istruzione Morena Martini non ha mai nascosto le sue preoccupazioni per la situazione delle graduatorie provinciali degli insegnanti, soprattutto ora con l'entrata in vigore degli ultimi provvedimenti che consentono il cosiddetto inserimento "a pettine" di docenti che si trasferiscono dalle altre Provincie d'Italia.

Per questo, ha inviato una nota al Centro servizi amministrativi provinciale, in cui chiede massimo rigore nei controlli sulle autocertificazioni che verranno presentate.

"C'è il rischio che, con l'entrata in graduatoria di nuove unità dal resto d'Italia, i docenti in attesa di un posto stabile della Provincia di Vicenza si trovino a slittare nelle posizioni basse della graduatoria, perdendo quindi la possibilità di una stabilizzazione attesa da anni - spiega l'assessore - L'inserimento dei nuovi nomi, infatti, non avverrà dal fondo della graduatoria, bensì appunto ''a pettine'': ovvero nelle posizioni a cui dà diritto il proprio punteggio".

Quest'ultimo viene calcolato sulla base dell'autocertificazione, "è quindi fondamentale che i controlli siano precisi e puntuali per tutelare chi si è guadagnato con la fatica negli anni il diritto ad insegnare nelle nostre scuole".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Dimentica l'auto accesa al parcheggio per un’ora e va a lavorare: arrivano i carabinieri

Torna su
VicenzaToday è in caricamento