Giancarlo Acerbi riconfermato sindaco di Valdagno

Il candidato del centrosinistra ha vinto al ballottaggio per la carica di primo cittadino contro Alessandro Burtini, candidato del centrodestra

Giancarlo Acerbi ha vinto la sfida nel ballottaggio di domenica contro il suo avversario per la  poltrona primo cittadino di Valdagno ed è stato riconfermato sindaco.

Al secondo turno Acerbi, che correva in area di Centrosinistra appoggiato da quattro liste ha battuto di misura (circa 300 voti) il candidato di centrodesta Alessandro Burtini con più del 51% contro il 48,5 dell'avversario. È questo il risultato di 28 sezioni scrutinate su 29. 

Acerbi, 60 anni, veterinario, è nato e vissuto a Valdagno, è sposato con Daniela e ha due figli, Giovanni e Chiara.  Questo è il suo secondo mandato.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

AGGIORNAMENTO ORE 00:32

Acerbi verso la riconferma a sindaco quando manca solo una sezione da scrutinare. Il candidato di centrosinistra è al 51,49% contro il 48,51% del suo avversario Burtini.

AGGIORNAMENTO ORE 00:18

Testa a testa tra Acerbi e Burtini quando mancano solo 5 sezioni da scrutinare. Il primo sempre in vantaggio con il 51,97 contro il 48,03 dell'avversario. 

AGGIORNAMENTO ORE 00:12

Sempre in vantaggio Acerbi con 20 sezioni scrutinate su 29 il candidato del cetrosinistra è al 52,56% contro il 47,44% del suo avversario, Alessandro Burtini, candidato del centrodestra. 

AGGIORNAMENTO ORE 23:49

Con quasi metà sezioni scrutinate (11 su 29) il candidato sindaco del centrosinistra Giancarlo Acerbi è in vantaggio con il 53, 57 (2527 voti) , su Burtini , 46,43% 2190 voti candidato sindaco del Centrodestra. 

AGGIORNAMENTO AFFLUENZA ORE 23

Alla chiusura dei seggi l'affluenza è stata del 58,62%, in calo rispetto al primo turno (64,97%)

AFFLUENZA ALLE ORE 12 E 19 

Dati a mezzogiorno in linea con il primo turno per quanto riguarda la percentuale di valdagnesi che si sono recati alle urne. Il previsto calo, secondo quanto comunicato dal ministero dell'Interno, non c'è stato. 20.61% contro il 20,92% del 26 maggio. 

Il fattore astensionismo si è invece fatto sentire alle 19. Se al primo turno, alla stessa ora, la percentuale era del 52,19, al secondo turno il dato rilasciato dal Viminale è stato del 46% 

LA SFIDA BURTINI-ACERBI

Sono stati solo 104 i voti di differenza tra Alessandro Burtini e Giancarlo Acerbi. Il 26 maggio il primo ha chiuso in vantaggio con il 45,89 % contro il 45,17 % del secondo.  Un secondo turno che vede quindi i due con una sostanziale parità alla linea di partenza per il round finale da giocarsi domenica. 

Le urne per il ballottaggio aprono alle 7 della mattina e si chiudono alla 23 e subito dopo inizierà lo scrutinio. Il risultato della tornata elettorale si conoscerà dopo qualche ora. 

Una battaglia fino all'ultimo voto quindi tra Centrodestra (Burtini, sostenuto da 5 liste) e Centrosinistra (Acerbi, sostenuto da 4 liste). A votare 22.924 valdagnesi in 29 sezioni della città che dovranno mettere il loro voto sul nome del candidato sindaco. o su una delle liste (la preferenza va comunqe al candidato sindaco). Al primo turno si erano recati a votare il 65%. degli aventi diritto. 

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Il buon giorno inizia con una buona colazione: scopri le top 4 pasticcerie di Vicenza

  • Lo zenzero fa male? I casi in cui è meglio evitarlo

  • Lo yoga è in gran voga anche a Vicenza: scopri i benefici e dove praticarlo

  • Scopri come costruire un barbecue in giardino: è facile e si risparmia

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: operaio muore schiacciato da una trave

  • Superenalotto, la dea bendata premia il Veneto: puntata vincente nel Vicentino

  • Incidente in piscina, la 12enne non ce l'ha fatta

  • Ritrovato da una coppia l'imprenditore scomparso: riconosciuto grazie a Facebook

  • Maltempo in arrivo, scatta l'allerta in Veneto

  • Frontale tra due auto, tre feriti: patente ritirata a un anziano

Torna su
VicenzaToday è in caricamento